Seguici su

Cerca nel sito

#Fregene, Baccini: ‘Bisogna aiutare i balneatori per salvare l’economia del mare’

Il Presidente della Fondazione Foedus: "La Regione deve intervenire per sanare i danni causati da un abbandono lungo più di cinque anni"

#Fregene, Baccini: ‘Bisogna aiutare i balneatori per salvare l’economia del mare’

Il Faro on line – “Dopo l’ultimo avvenimento che ha visto purtroppo la distruzione di uno degli stabilimenti simbolo di Fregene, è urgente farsi carico delle rimostranze di tutti coloro che lavorano negli stabilimenti del litorale e che vedono minacciata ogni giorno la propria risorsa di vita – afferma Mario Baccini, Presidente della Fondazione Foedus – La Regione deve intervenire per sanare i danni di un abbandono lungo più di un lustro e che ha portato in sette anni ad un’erosione di 80 centimetri di spiaggia e alla crisi dei balneatori che dopo questi ultimi eventi vedono in discussione tutta la stagione estiva”.

“Non possiamo permettere che una delle prime fonti di reddito del litorale Sud sia dissipata per l’incuria e le lungaggini burocratiche – prosegue Baccini – il mare è una delle prime fonti economiche per Fiumicino e Fregene e lo confermano anche i dati sull’occupazione che abbiamo raccolto dalla Provincia e dalle Camere di commercio e che renderemo pubblici in un convegno il 24 marzo all’Hotel Tiber insieme al presidente dell’Adepp per sostenere le nuove politiche del lavoro e combattere la povertà con l’occupazione”.