Seguici su

Cerca nel sito

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket torna a giocare tra le mura del PalaBianchini, ma non vince

I nerazzurri non sono riusciti a sfruttare il fattore campo arrendendosi agli avversari dopo un tempo supplementare (81-84)

Più informazioni su

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket torna a giocare tra le mura del PalaBianchini, ma non vince

Il Faro on line – In occasione della 25^ giornata del campionato di Serie A2 Citroën la Benacquista Assicurazioni Latina Basket  ha ricevuto tra le mura amiche del PalaBianchini la Bcc Basket Agropoli dando vita a un match mai scontato e che , nonostante il grande impegno dei nerazzurri, si è concluso con la vittoria degli ospiti dopo un tempo supplementare (81-84).  Il capo allenatore della Benacquista, Franco Gramenzi, in sala stampa ha commentato la gara: “Abbiamo sofferto tanto soprattutto quando gli avversari hanno alzato il livello di intensità e ci hanno messo le mani addosso. Ovviamente il  tutto è rapportato a come viene interpretata la partita dagli arbitri. Nella fase finale,  con la palla recuperata sembrava dovessimo vincere la partita, purtroppo poi con la palla persa è cambiato tutto. Ci può stare nell’arco di una  stagione, disputare una partita del genere con una squadra che comunque soffriamo. Anche  nella prima partita nel girone d’andata quando, anche li in vantaggio, ci siamo lasciati recuperare, quindi mi auguro sempre che queste siano lezioni utili queste per il  futuro”.

Mitchell Poletti premiato come  miglior giocatore di febbraio del Girone Ovest
Durante l’intervallo della partita tra c’è stata la cerimonia di  premiazione di Mitchell Poletti per il riconoscimento di Miglior Giocatore del mese di Febbraio del Girone Ovest. La premiazione è stata effettuata dal Presidente Lucio Benacquista per conto della Viticoltori Ponte (presenting sponsor dell’iniziativa). Il numero 8 in maglia nerazzurra  è stato premiato sia con un trofeo di cristallo, che con una bottiglia di magnum prosecco Doc dello sponsor Ponte. Considerando entrambi i gironi il gigante nerazzurro Poletti è il primo giocatore italiano a ricevere il riconoscimento in questa stagione. Il centro pontino ha avuto medie di 20.3 punti e 11.8 rimbalzi a gara, con il 60% dal campo e il 67% ai liberi.  Il premio è riferito alle gare giocate nei turni di campionato disputati a febbraio 2017 (dalla 20^ alla 23^ giornata, 4 partite). La nomina di Miglior giocatore è stata attribuita a Mitchell Poletti perché nel periodo in esame ha totalizzato la miglior media punti nell’indice di valutazione Fiba: 28.8.

Il prossimo appuntamento con i nerazzurri è in programma domenica 26 marzo alle ore 18:00  sul campo della TWS Legnano oggi sconfitta di misura sul campo della Moncada Agrigento (68-67).

La partita
I primi due punti del match sono firmati dal capitano nerazzurro Lorenzo Uglietti, ma è pronta la replica ospite (2-2 al 2’). Poletti integra il punteggio per i nerazzurri (4-2 al 2’). Contento realizza il canestro della nuova parità (4-4 al 3’), ma poi è Carenza a operare il sorpasso con la tripla del 4-7. Agropoli incrementa il vantaggio ancora con Contento che mette a referto un gioco da tre punti per il 4-10 al 4’. Coach Gramenzi ruota i suoi uomini: Passera per DeShields e Pastore per Mathlouthi, ma è ancora la formazione ospite a centrare la retina (4-12 al 5’). Time-out per Latina. Al rientro sul parquet è Santolamazza a smuovere il tabellone, ma è immediata la reazione pontina con Uglietti che firma 4 punti consecutivi (8-14 al 6’). La squadra campana continua a realizzare dalla lunga distanza, mentre la Benacquista trova i primi punti di Arledge (10-17 all’8’). Anche Passera entra a referto (12-17 a 1:30”).  Nuovi cambi in casa nerazzurra e Roberto Rullo, al suo rientro dopo la lunga assenza per infortunio,  mette a segno immediatamente il suo primo canestro (14-17). Risponde Santolamazza  (14-20) ma Poletti realizza per il 17-20. Santolamazza è parzialmente preciso dalla lunetta (17-21) a differenza di Rullo che mette a segno i due del 19-21 con cui si conclude il primo quarto.

In avvio di seconda frazione è ancora il lungo nerazzurro Poletti a centrare la retina per la nuova parità (21-21 all’11’) ma sul fronte opposto risponde Delas (21-23 al 12’). Andrea  Pastore mette a segno i suoi primi due punti del match e Latina raggiunge gli ospiti a 23 punti. Una splendida azione tra giganti, Poletti assist per Allodi e la Benacquista torna avanti (25-23). Ancora inerzia nerazzurra con il numero 8 che realizza il canestro successivo per il 27-23 dei padroni di casa al 13’. Tim-out per Agropoli. Gli ospiti riducono le distanze, ma la tripla di Passera permette alla Benacquista di portarsi sul +4 (29-25 al 15’). Riduce nuovamente il divario la formazione ospite (29-27) ma il fallo tecnico fischiato a Soloperto manda Rullo in lunetta per il 30-27. Nuovo time-out per il coach di Agropoli. Ancora punti dalla lunetta per la Benacquista con Arledge che fa bottino pieno (32-27 a 4:22”). E’ lo stesso Arledge nell’area opposta a commettere fallo su Langford che però non concretizza il libero aggiuntivo sul canestro realizzato (32-29). Azione da manuale per Passera che fornisce un assist perfetto a Roberto Rullo per il 34-29 a 3:40” dalla sirena. Pastore subisce fallo antisportivo da Langford, ma non riesce a capitalizzare l’opportunità di aumentare il vantaggio. Ci pensa lo statunitense Arledge ad allungare il divario con la tripla del 37-29 al 18’. Agropoli riduce le distanze con Soloperto (37-31 a 29”) e coach Gramenzi chiama time-out.  Il punteggio non cambia al rientro in campo e si va negli spogliatoi sul 37-31.

Al rientro dal riposo lungo si devono attendere quasi due minuti prima di vedere il primo canestro che è firmato da Mitchell Poletti (40-37 al 22’). Anche Uglietti realizza dai 6.75, dopo due canestri della formazione ospite,  e al 23’ il tabellone segna 43-35 per i padroni di casa. Ancora Agropoli a segno per il -6 dei campani al 24’ (43-37). La formazione in maglia bianca è abile a ridurre ulteriormente le distanze con Langford (43-40 al 25’). Time-out per la Benacquista. Quando si torna sul parquet è nuovamente il numero 4 di Agropoli a centrare la retina per il -1 degli ospiti (43-42). Poletti dalla lunetta, su fallo subito da Santolamazza, concretizza un solo libero (44-42 al 26’. Botta e risposta tra Soloperto e Poletti (46-44). Arriva la tripla di Pastore a dare nuova spinta ai nerazzurri, imitato da DeShields, subito dopo il canestro di Contento per Agropoli e al 28’ il tabellone segna 52-46. Langford è preciso dalla lunetta (52-48), Poletti non è da meno (54-48 a 1:46” dal termine del quarto). Soloperto riduce ulteriormente il divario (54-50 al 29’). L’ottima difesa della Benacquista neutralizza l’ultima azione del terzo periodo, che si conclude sul 54-50.

L’ultimo periodo si apre con il fallo tecnico fischiato a Mitch Poletti che permette ad Agropoli di portarsi a un solo possesso di distanza (54-51 al 31’). Difendono bene i nerazzurri, ma  sono sfortunati nelle conclusioni offensive. Botta e risposta di canestri e al 32’ il punteggio è sul 56-53 in favore della Benacquista. Dopo il fallo fischiato a Contento, coach Finelli chiama time-out. Al rientro in campo coach Gramenzi schiera nuovamente Rullo al posto di Arledge, ma il punteggio si smuove per Agropoli che con il canestro di Soloperto si porta sul -1 (56-55). E’ pronta la risposta proprio di Roberto Rullo da sotto  e di Andrea Pastore dall’arco (61-55 al 35’). Ancora Andrea Pastore, ancora dai 6.75 per il 64-55 a 4:40” dalla sirena che fa esplodere di gioia i tifosi sulle tribune del PalaBianchini. Inerzia nerazzurra con il canestro a stelle e strisce di Keron DeShields per il vantaggio in doppia cifra della Benacquista (66-55 a 4:23”). Time-out per Agropoli. Il team ospite riduce le distanze con 4 punti consecutivi di Langford (66-59 a 3:45”). Coach Gramenzi sostituisce Arledge con Allodi e DeShields con Passera, mentre Santolamazza chirurgico dalla lunetta porta a 6-0 il parziale ospite (66-61). Rispondono Poletti e Rullo per il 70-61 al 38’. L’inesauribile Langford porta i suoi sul -7 (70-63 a 1:50”) e Contento riduce a -4 il divario (70-66 a 1:20”). Il numero 10 di Agropoli, Contento, va in lunetta dopo il fallo subito dal Alredge che torna in panchina per raggiunto limite di falli e realizza un solo libero (70-67 al 39’). Agropoli non demorde e quando mancano 5” alla sirena è Contento a realizzare la tripla della parità (70-70). Time-out per Latina. Al rientro sul parquet la Benacquista non riesce concretizzare, ma anzi perde palla. Nuovo time-out con 2” sul cronometro. Agropoli non riesce a trovare il fondo della retina e si va al supplementare con il punteggio di 70-70.

In avvio di overtime Langford realizza i due liberi del nuovo vantaggio campano (70-72 al 41’). Incrementa il divario Delas (70-74) e ancora Langford che porta il parziale del supplementare sul 6-0 (70-76 a 3:46”). Time-out per coach Gramenzi. Arrivano i primi punti dei nerazzurri con il canestro di Allodi su assist di rullo (72-76 al 42’) ma Contento replica per il 72-78 a 2:50”. Fatica la Benacquista sotto canestro, ma infine arrivano altri due punti firmati Poletti (74-78 a 2:10”). Langford non dà tregua ai pontini (74-80 al 43’). Entra Pastore per Passera. Quando manca 1:23” Poletti realizza i due liberi del 76-80. Delas va in lunetta su fallo di Allodi (76-82 a 1:05”). La Benacquista con DeShields dalla lunetta riduce a -4 (78-82 a 46”). Rullo recupera una palla preziosissima e mette a segno la tripla del -1 a 36” dalla sirena (81-82). Latina prova a riprendere in mano il match con un fallo sistematico, ma Agropoli realizza entrambi i liberi e vince la gara (81-84).

Più informazioni su