Seguici su

Cerca nel sito

La Snav Folgore Massa si dimostra più forte dell’Istituto Estetico Italiano Sabaudia Pallavolo

Lupoli: "E’ stata una partita difficile per le nostre caratteristiche di squadra"

La Snav Folgore Massa si dimostra più forte dell’Istituto Estetico Italiano Sabaudia Pallavolo

Il Faro on line – Battuta di arresto per l’Istituto Estetico Italiano Sabaudia Pallavolo, che non riesce a sconfiggere la Snav Folgore Massa nello storico palazzetto di Via Conte Verde. Nonostante avessero il pubblico dalla loro parte i pontini hanno dovuto cedere ai campani, che si sono dimostrati superiori su tre dei quattro set disputati. A dispetto della bella occasione perduta, il Sabaudia mantiene la sua posizione nella classifica generale del girone G della serie B maschile, confermandosi al sesto posto con 37 punti, subito dietro alla vincitrice del match, la Snav Folgore Massa, al quinto posto con 43 punti.

Inizio del primo set altalenante per il Sabaudia, che non riesce a imporre il proprio gioco sul Massa. A partire dal primo time out tecnico la squadra campana inizia ad accumulare un considerevole vantaggio nei confronti dei locali, vantaggio confermato anche allo scoccare del secondo time out tecnico e che le consente di chiudere con un nettissimo 14-25. Nel secondo set si gioca punto su punto fino a quando il Sabaudia riesce intorno al sesto punto a passare in vantaggio. Nonostante gli sforzi del Sabaudia, il Massa riesce però, a conclusione del set, a rimontare e a chiudere nuovamente in suo favore 22-25. Nel terzo set il Massa sembra intenzionato a chiudere la partita il prima possibile, ma viene tallonato da vicino dal Sabaudia, che con due ottimi muri di Francesco Fortunato riesce ad andare in vantaggio e a chiudere 25-22. Nel quarto set il Sabaudia, rinfrancato dalla vittoria nel set precedente, si presenta al primo time out tecnico in vantaggio di un punto, vantaggio che conserva anche in prossimità del secondo time out tecnico. La reazione del Massa però non si fa attendere e al termine di una serrata rimonta chiude 23-25, vincendo la partita.

“E’ stata una partita difficile per le nostre caratteristiche di squadra.” – ha commentato a margine dell’incontro l’allenatore Camillo Lupoli – “Il Massa è riuscito a sfruttare molto bene le nostre fragilità. Anche noi avevamo preparato accuratamente la partita, ma non siamo risultati altrettanto bravi. Alcune delle nostre qualità migliori, soprattutto nel primo set, non hanno funzionato. A partire dal secondo set, anche se perso, ci siamo espressi meglio e abbiamo ritrovato il nostro gioco, e da quel momento la partita è stata giocata punto su punto. Peccato per il quarto set, perso nonostante il vantaggio di ben quattro punti, ma il Massa, rischiando moltissimo in battuta (rischio ampiamente ripagato) e con qualche importante recupero in difesa, è riuscito ad agguantare la vittoria. Da questa sconfitta prendiamo atto che dobbiamo lavorare molto e con maggiore umiltà su alcune nostre debolezze e continuare il percorso intrapreso per far risaltare ulteriormente le nostre buone qualità .”