Seguici su

Cerca nel sito

Sinistra Italiana: “Urgente un intervento strutturale per la stazione di #Ostia Antica” foto

Basanti e Possanzini: "Lavoriamo per l'abbattimento e il superamento delle barriere architettoniche presenti nel Municipio"

Sinistra Italiana: “Urgente un intervento strutturale per la stazione di #Ostia Antica”

Il Faro on line – “La Stazione di Ostia Antica è una delle fermate della ferrovia Roma Lido. Sebbene questa stazione sia strategica sia per i pendolari residenti, sia per i turisti che arrivano da ogni parte del mondo, vive in un’assoluta condizione di abbandono e degrado. Non solo è l’unica stazione che non ospita nessun capolinea di autobus e nemmeno nessuna linea in transito, ma è anche afflitta dalla presenza di vergognose barriere architettoniche. Ci riferiamo al cavalcavia pedonale, cioè l’unico passaggio per raggiungere dalla stazione gli scavi archeologici, l’abitato di Ostia antica, e i quartieri di Saline, Longarina, Stagni. Un ponte pedonale che esclude anzichè includere, un ponte che rappresenta la negazione di se stesso perchè non unisce ma divide. Un ponte che non è transitabile da anziani, persone diversamente abili, persone con difficoltà deambulatorie, persone con bagagli pesanti o biciclette, donne in gravidanza” – lo dichiarano per Sinistra Italiana X Municipio Anna Grazia Barsanti e Marco Possanzini.

“Non è un ponte, per altro con evidenti segni di decadimento strutturale, ma una gigantesca barriera architettonica dotata di gradini. Ed è per questo che abbiamo presentato in Consiglio Comunale, grazie al nostro Consigliere Comunale Stefano Fassina, due mozioni, una per chiedere il rifacimento e la messa a norma del ponte pedonale e l’altra per chiedere di aprire un secondo ingresso alla stazione, in quanto siamo convinti sia possibile migliorarne l’accesso, decongestionando la condizione del traffico locale, aprendo un ingresso anche dal lato del cimitero di Ostia Antica, da Via di Piana Bella. Questa battaglia deve essere l’apripista per abbattere, progressivamente, tutte le barriere architettoniche presenti nel nostro Municipio. A questo proposito stiamo lavorando alla realizzazione di una mappatura delle barriere architettoniche che affliggono il nostro territorio al fine di costruire e presentare pubblicamente una serie proposte concrete per il superamento della condizione esistente” – conclude la nota.