Seguici su

Cerca nel sito

Luca Lotti visita il Centro Sportivo delle Fiamme Gialle, con il Comandante della Guardia di Finanza, Giorgio Toschi

Il Ministro ha abbracciato simbolicamente i tanti giovani che hanno deciso di dedicarsi pienamente allo sport. Lealtà, sacrificio e passione, i valori guida

Luca Lotti visita il Centro Sportivo delle Fiamme Gialle, con il Comandante della Guardia di Finanza, Giorgio Toschi

Il Faro on line – E’ stato uno dei primi appuntamenti, nei quali il Ministro dello Sport, Luca Lotti, visiterà i Centri Sportivi Militari, italiani. Si conoscono il valore e l’importanza, che lo sport di questo settore ricopra, nel panorama nazionale ed è con questa consapevolezza, che nel pomeriggio del 19 aprile, la prima figura politica di riferimento, si è recata presso il Centro Sportivo delle Fiamme Gialle.

E’ stato accompagnato, dal Comandante Generale della Guardia di Finanza, Gen. Giorgio Toschi e al Comandante in Seconda, Gen. Filippo Ritondale. Ad accoglierlo, sono stati il Comandante del Centro Sportivo di Castel Porziano, Gen. Raffaele Romano e il Comandante delle Fiamme Gialle, Col. Vincenzo Parrinello. E non solo. Con i capi militari della Caserma dell’Infernetto, anche loro, i protagonisti delle discipline sportive gialloverdi. Dirigenti, tecnici e atleti. Anche medagliati alle Olimpiadi.

Ha voluto sottolineare, il modo in cui i valori dello sport, come quelli della vita, guidino i campioni in gara. Sono la lealtà, il rispetto e l’onore, ad esempio, quelli che ispirano gli atleti durante le competizioni sportive, nazionali e internazionali. E il Ministro Lotti ha aggiunto che sono proprio quelli, a cui bisogna poi, ispirarsi, per la vita quotidiana. Frutto di passione, sacrificio e coraggio.

Ha ricevuto anche un prezioso omaggio. Presenti, durante la visita, anche i diversi settori giovanili delle Fiamme Gialle. Uno di essi, che ha vinto, nei mesi scorsi, lo scudetto tricolore di atletica leggera, ha fatto omaggio a Luca Lotti di una felpa realizzata, in occasione di questo evento. Le giovani Fiamme Gialle Gaetano Simoni hanno onorato, in questo modo, un successo importante, nella categoria allievi, insieme ai vertici politici e militari, sottolineando anche un aspetto non indifferente. Infatti, tutti gli atleti, che sono saliti sul primo gradino del podio ai Campionati Italiani, sono totalmente di provenienza gialloverde e dunque, cresciuti e allenati alle Fiamme Gialle.

Dedica notevoli sforzi la Guardia di Finanza, al suo settore sportivo ed esso è di grande orgoglio, per tutto il Corpo militare, avere tra le sue fila, grandi atleti, come giovani talenti, che ogni anno, portano alle Fiamme Gialle, successi, medaglie e prestigio.

 

Foto : Giuseppe Marchitto/Ufficio Stampa Fiamme Gialle