Seguici su

Cerca nel sito

Gaeta, dal 26 al 28 maggio, capitale europea del Beach Handball – Ebt 2017

La splendida spiaggia di Serapo ospiterà le finali del torneo organizzato dal Cus Cassino, in stretta sinergia con il Comune.

Gaeta, dal 26 al 28 maggio,  capitale europea del Beach Handball – Ebt 2017

Il Faro on line – Si riaccende di sport, l’Arena Beach, in occasione degli Europei di handball, che ritornano dopo 17 anni a Gaeta, come hanno ben sottolineato, il Sindaco Cosmo Mitrano e l’Assessore allo Sport Gigi Ridolfi, nell’incontro con la stampa svoltosi il 16 maggio u.s. per la presentazione della competizione sportiva europea, che sta per prendere il via.

Hanno partecipato alla Conferenza, anche il Rettore dell’Università degli Studi di Cassino prof. Giovanni Betta, il Presidente Coni Regionale Riccardo Viola, il Consigliere Regionale della Federazione Gioco Handball Stanislao Rubinetti,  il Presidente del Cus Cassino prof. Carmine Calce ed il  coach di Gaeta Handball ’84 Cus Cassino, Antonio Viola.

“Nel 2000 – ha ricordato il Primo Cittadino nel suo intervento – Gaeta ospitò la prima edizione del Campionato Europeo di Beach Handball, riservato a squadre nazionali maschili e femminili. Con grandissima soddisfazione ed orgoglio ci accingiamo a rivivere quegli splendidi momenti, ancora ben presenti nei ricordi non solo degli appassionati sportivi ma di tutti i gaetani.

Gran parte del merito va riconosciuto all’Università di Cassino ed al suo Centro Sportivo, che per primi hanno creduto nella possibilità di rinverdire quei fasti, trovando immediatamente il supporto dell’intera amministrazione – ha proseguito a spiegare, Mitrano – la sinergia istituzionale è stata fondamentale per far sì che la Federazione Europea selezionasse la città di Gaeta, in un lotto di autorevoli pretendenti, ad ospitare la prestigiosa competizione continentale.

Siamo certi  che la nostra città saprà accogliere al meglio la manifestazione e riceverne importanti  feedback – ha continuato a sottolineare, il Sindaco – l’evento sarà vetrina per le nostre bellezze paesaggistiche e culturali ma anche strumento di diffusione, del rilevante ruolo sociale ed educativo svolto dallo sport. Le attività sportive sono  fondamentali – ha chiarito, il primo cittadino – sopratutto nel processo di crescita dei giovani, per lo sviluppo di valori basilari, quali lo spirito di gruppo e la solidarietà, nonché la tolleranza e la correttezza delle azioni, principi indispensabili per favorire un arricchimento dell’ esistenza umana ed un miglioramento del vivere quotidiano.

Un  grosso in bocca al lupo alle squadre partecipanti – ha precisato Mitrano, riferendosi alle squadre partecipanti e dedicando ancora un pensiero alla città laziale, ha continuato a dichiarare – Gaeta è pronta a diventare, per tre giorni capitale europea del Beach Handball. Sarà una grande festa dello sport, non solo per la nostra città, ma per tutto il comprensorio che accoglierà gli atleti con tutto il calore e l’affetto che la nostra terra sa dimostrare!”

Per il Rettore prof.Betta, dichiara che l’organizzazione di questo evento affidato al Cus Cassino: “E’ la dimostrazione che l’Università non è solo centro di ricerca e studio ad alto livello, ma anche Sport, inteso come veicolo determinante di trasmissione di valori fondamentali della vita – ha detto il Rettore, proseguendo – siamo oramai al fischio d’inizio, di queste finali europee. A questo momento, si è giunti attraverso un grande lavoro di squadra. Ringrazio tutti coloro che si sono impegnati nell’organizzazione ed in primis il Sindaco Mitrano, il suo Assessore Ridolfi e tutta l’Amministrazione Comunale  per la fondamentale collaborazione”.

Dall’Assessore Ridolfi l’auspicio, ribadito dal Presidente Calce, che Gaeta diventi centro federale non solo per il Beach Handball, ma per tutti gli sport che hanno la spiaggia quale terreno di gioco. Mentre il Presidente Coni Regionale Viola ha sottolineato: “Momenti di alta espressione sportiva, come quelli che stiamo per vivere, debbano spronare i nostri giovani ad avvicinarsi sempre più allo Sport e, perché no, diventino input per il mondo scolastico, affinché esso accolga in modo ancor più incisivo tutte le discipline sportive”.

Il programma della manifestazione prevede venerdì 26 maggio alle ore 15 la cerimonia di apertura presso l’Arena Beach Village  a Serapo, che alle ore 22 diventerà una vera e propria discoteca  sotto le stelle. Tutto il giorno di sabato 27, sarà dedicato agli incontri delle finali del Campionato Europeo e alle 20.30, la città di Gaeta accoglierà l’evento europeo con lo spettacolo della Fontana di San Francesco.  Domenica 28 maggio, si svolgeranno le finalissime del Campionato e nel pomeriggio, le premiazioni e la cerimonia di chiusura sempre all’Arena Beach Village.