Seguici su

Cerca nel sito

Fiumara Grande a #Fiumicino, l’area Sic è ancora a rischio foto

Effettuata una parziale pulitura dopo il rogo, ma i canneti e le sterpaglie restano vicino alle case pronti a scatenare l'inferno.

Fiumara Grande a #Fiumicino, l’area Sic è ancora a rischio

Il Faro on line – Una parziale pulizia è stata fatta, ma non basta. Il Sic di Fiumara Grande (Sito di interesse comunitario, unico posto della costa laziale dovre cresce la salicornia (l’asparago di mare in Italia la troviamo anche sotto Trieste, nella zona litoranea del mar Adriatico, sotto Livorno e nelle isole del mar Tirreno) è parzialmente distrutto. Ci vorrà del tempo per recuperarlo alla sua naturale bellezza, ma nel frattempo va protetto, e non è la situazione attuale.

Percorrendo il perimetro, infatti, si notano i canneti ancora floridi e incolti, collegati con le sterpaglie; esattamente la situazione che ha preso fuoco qualche decina di metri prima, si replica poco odpo. Cosa si aspetta a bonificare? “Se non lo si vuole fare per l’ambiente – afferma Giuliano Talevi, di Passo della Sentinella – lo si faccia almeno per mettere in sicurezza le case.

Quelle sterpaglie collegano la nostra zona fino alle case popolari, il rischio che possa accadete qualcosa è enorme. Lo abbiamo detto e ridetto, lo dicemmo prima di questo rogo, e i fatti ci hanno dato ragione. Non vogliamo avere ragione un’altra volta”.