Seguici su

Cerca nel sito

#Cerveteri, in Piazza Santa Maria la Tosca di Puccini

Nel Centro Storico rivive la magia dell'opera lirica.

Cerveteri, in Piazza Santa Maria la Tosca di Puccini

Il Faro on line – La lirica diventa la protagonista in Piazza Santa Maria a Cerveteri, un appuntamento diventato tradizionale all’interno del programma dell’Estate Caerite.

Oggi mercoledì 16 agosto alle ore 21 sarà lo spettacolo della Tosca di Giacomo Puccini ad inaugurare un ciclo di quattro appuntamenti organizzati dall’Associazione Europa Musica insieme all’Assessorato alle Politiche culturali del Comune di Cerveteri.

Giovedì 17 a prendersi la scena sarà lo spettacolo ‘Fantasia Flamenca’, con la Compagnia ‘Flamenco Nuevo’. Venerdì 18 sarà il turno di Arturo Stalteri e Federica Torbidoni in un concerto pianoforte e flauto, un sottile omaggio al Signore degli Anelli e nell’ultima serata uno spettacolo frizzante e ballerino a ritmo di taranta.

Considerata una delle pietre miliari dell’opera lirica, in tre atti, scritta su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica, è stata la quinta opera composta da Puccini e andata in scena la prima volta il 14 gennaio 1900 al Teatro Costanzi di Roma.

Ambientata nella Roma dell’800 in un clima di tensione dopo la caduta della prima Repubblica Romana e la repressione pontificia, questo capolavoro racconta la tragedia della diva cantante Floria Tosca vittima, insieme al suo innamorato Cavaradossi del ricatto del potere e che, in buona fede, per liberarsi dal malvagio barone Scarpia, che segue le tracce di Cesare Angelotti, bonapartista ed ex console della Repubblica Romana in fuga, condanna se stessa e il suo amante a un destino crudele.

Per questo si può considerare l’opera più drammatica di Puccini, ricca com’è di colpi di scena e di trovate che tengono lo spettatore in costante tensione.

“Sarà come vivere un film – ha spiegato Federica Battafarano, Assessore alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri – basti pensare che nell’ultimo quadro musicale avremo ben quattro scenografie e prospettive diverse grazie all’uso di carrelli e binari che si muovono durante lo spettacolo.

La regia sarà di Gianmaria Romagnoli e la direzione d’orchestra affidata al maestro Claudio Maria Micheli. Tra gli interpreti principali il soprano Paola Di Gregorio sarà Tosca, il tenore Gianluca Zampieri vestirà i panni di Mario Cavaradossi mentre il baritono Pierluigi Dilengite interpreta il Barone Scarpia e Carlo di Cristoforo nella parte di Cesare Angelotti”.

L’ingresso alla Tosca e alla serata dedicata alla taranta è a pagamento. Ingresso gratuito invece per gli spettacoli del 17 e 18 agosto.