Seguici su

Cerca nel sito

Elezioni #Ostia, Mantioni ‘Il futuro è rosa’

Un programma, quello della Mantioni, incentrato maggiormente su donne, scuola e giovani.

Il Faro on line – Il futuro è rosa”. Sarà questo il leitmotiv della campagna elettorale di Susanna Mantioni, candidata consigliera nella lista del Partito Democratico.

“Il rosa come colore associato alle donne è ciò che in gergo si chiama ‘stereotipo di genere’ – sottolinea la candidata – ma mi piace il suo significato ambivalente, per l’assonanza con ‘roseo'”.

Un auspicio, dunque, per il futuro del X Municipio, ma soprattutto un impegno concreto in favore delle donne.

33 anni, una laurea in Storia e un’esperienza maturata sul tema grazie a un master in Diversity Management e Gender Equality e a un dottorato di ricerca in Questione femminile e politiche paritarie, Susanna Mantioni ritiene fondamentale “implementare le politiche contro la violenza sulle donne, costruendo una rete solida tra le Asl, il Municipio e le associazioni presenti sul territorio.

Servono interventi mirati e strutturali per contrastare un fenomeno purtroppo radicato anche nel nostro Municipio”.

Massima priorità anche al tema della scuola: “È lì che si impara a essere cittadini, a rispettare l’ambiente e a contrastare le tante sub-culture della violenza. Per questo bisogna promuovere attività extracurriculari per educare all’affettività e al rispetto reciproco.

In tal senso, sarebbe importante incentivare gli studenti con concorsi, premi e riconoscimenti per i più meritevoli. Prima però – sottolinea la candidata PD – serve una programmazione seria per la manutenzione degli edifici scolastici, viste le emergenze di questo inizio anno, come è avvenuto per la scuola “Mar dei Caraibi” a Ostia e per il liceo “Democrito” all’Infernetto”.

Non meno importante il sostegno agli asili: “È necessario abbassare le rette degli asili comunali, sostenere quelli convenzionati, permettendo al maggior numero possibile di famiglie di usufruirne. Senza dimenticare i controlli sui nidi ‘abusivi’.

Nel programma della candidata consigliera fondamentale è poi il ruolo dei giovani, la cui partecipazione attiva sul territorio passa anche e soprattutto per il binomio sport-legalità.

“Come sto già facendo nel dipartimento per le politiche giovanili di Aics (Associazione italiana cultura e sport), ho intenzione di promuovere attività, concorsi e manifestazioni sportive che coinvolgano un numero crescente di ragazzi”.

Mantioni coglie anche l’occasione per fare un plauso alla riapertura della “Palestra della Legalità”, prevista per gennaio, auspicando per Ostia un ruolo di capitale dello sport paraolimpico.

Un programma concreto e realizzabile, incentrato su donne, scuola e giovani. Ma la candidata PD non dimentica l’importanza della manutenzione ordinaria del territorio (marciapiedi, aree verdi, rifiuti): “Bisogna intervenire con regolarità e costanza, lontano da logiche emergenziali e dettate da interessi esclusivamente elettorali.”