Seguici su

Cerca nel sito

Parco Nazionale del #Circeo, messe a disposizione 2 borse di studio per il progetto ‘Nonostante’

Si tratta di un'iniziativa riservata una per un Terapista della Neuropsicomotricità, l'altra per uno psicologo con laurea quinquennale.

Il Faro on line – Il Parco nazionale del Circeo si è prefissato, nel mettere a disposizione due borse di studio per il progetto “Nonostante… in natura sto bene”, di accostare alla cura della natura, anche la passione per la ricerca.

Ma in cosa consiste questo progetto? Si tratta di un’iniziativa riservata una per un Terapista della Neuropsicomotricità, l’altra per uno psicologo con laurea quinquennale.

“Sono 8 anni – ha affermato, in una nota, il direttore dell’Ente Parco Paolo Cassola– che l’Ente sta portando avanti questo interessante progetto, grazie alle preziose collaborazioni con la Asl di Latina e Sabaudia e il supporto dell’ex Forestale, per il benessere dei bambini e delle famiglie, legato al “potere curativo” della natura da tempo validato anche scientificamente per i risultati raggiunti. Questo grazie anche alla continuità con cui l’Ente ha assegnato, oggi per il terzo anno, borse di studio per monitorare e studiare i risultati di questo progetto sperimentale unico nel suo genere in Italia.

Il nostro impegno, anche economico, – ha concluso Cassola – sarà disponibile nel 2018 anche per la produzione di materiale finalizzato alla disseminazione del progetto comunicando così i risultati per accrescere la consapevolezza del lavoro fatto, estendere l’impatto delle attività realizzate, coinvolgere un vasto pubblico i suoi risultati coinvolgendo anche altre istituzioni.”