Seguici su

Cerca nel sito

Cassette elettriche stradali e cavi scoperti, chi garantisce la manutenzione e la messa in sicurezza?

Cassette elettriche stradali rotte e cavi di alta tensione scoperti. Un pericolo per la collettività

Ardea – Riceviamo e pubblichiamo alcune foto che i cittadini di Tor San Lorenzo hanno scattato nelle vie della località balneare di Ardea e fatto pervenire alla nostra redazione e che evidenziano la mancanza di manutenzione delle colonnine elettriche stradali di derivazione, da parte dell’azienda preposta.

Come si può notare dalle immagini fotografiche allegate al presente articolo, quello che preoccupa i cittadini, maggiormente, al di là della manutenzione e del fatto che alcune cassette elettriche sono rotte, è la messa in sicurezza delle stesse. Il problema vero è che i cavi scoperti, per effetto della rottura di molte cassette elettriche poste lungo il ciglio stradale, (le immagini si riferiscono a Via Po, Viale San Lorenzo, Via Orba, Via Oglio, Viale Tevere, Viale Nuova California) anche per probabili manovre di avventati automobilisti incuranti dei danni provocati a beni della comunità, mettono in serio pericolo l’incolumità delle persone.

Sappiamo della curiosità dei ragazzi e dell’incoscienza dovuta alla loro giovane età che, spesso, può portarli a “perlustrare” tali cassette aperte (rotte), con gravi possibili conseguenze alla loro persona.

Dietro la segnalazione dei cittadini, ci sembra giusto evidenziare questo problema che,  fortunatamente, non ha creato ad oggi (speriamo sia così anche in futuro) problemi alle persone ma, come si dice in questi casi, è bene essere preventivi e scongiurare qualsiasi possibile danno a chicchessia, fermo restando che, di base i cittadini già pagano un servizio nel quale è contemplata anche la manutenzione.

Questa ulteriore denuncia dei cittadini di un paese dove le tasse locali sono alte e i servizi pubblici stanno scomparendo, aggiungono ulteriore disagio alla loro quotidianità, ed anche se la mancanza di manutenzione degli impianti elettrici è qualcosa di più della “soppressione” di uno sportello pubblico, anch’esso comunque di rilevata importanza, il problema delle cassette elettriche divelte con i cavi scoperti, oltre a creare corti circuiti agli impianti elettrici per l’intrusione di animali o altro nelle cassette, può recare danni alle persone se tali impianti non vengono messi in sicurezza come da normative vigenti.

La domanda che i cittadini ora si pongono è: a chi spetta la manutenzione ordinaria e straordinaria e la messa in sicurezza delle cassette elettriche stradali? Cosa può fare l’Amministrazione Comunale per garantire ai cittadini che gli impianti vengano monitorati  costantemente, continuamente e manutenuti a norma di legge dall’azienda preposta a tali compiti?

(Il Faro on line)