Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, pensiline Cotral pericolose o assenti, Severini ‘Nuovi fondi della regione, non ci sono più scuse’ foto

Il presidente di Crescere Insieme: "Se le pensiline non arriveranno si tratterà di menefreghismo politico".

Fiumicino – “La regione Lazio ha appena annunciato uno stanziamento consistente, – comunica Roberto Severini, presidente dell’associazione Crescere Insieme – destinato ai comuni, per l’installazione di nuove pensiline Cotral.

“La pericolosità delle fermate bus e i disagi che vivono i pendolari soprattutto nei giorni di pioggia e maltempo, è un tema molto sentito qui nel profondo nord del comune che purtroppo in questi anni ha convissuto con il totale disinteresse delle amministrazioni comunali, bravissime ad annunciare progetti e lavori molto meno a mettere in atto tali promesse. La situazione è assolutamente compromessa.

“Studenti e lavoratori – spiega Severini – sono costretti a sostare a dieci centimetri da strade trafficate come l’Aurelia, senza alcuna protezione. L’unica pensilina esistente è un rudere, peraltro anche pericoloso. Per non parlare di quelle interne alle località: un disastro e non illuminate.

“Ora la regione mette a disposizione dei fondi. L’auspicio è che qualcuno possa finalmente adoperarsi e dare un segnale a una cittadinanza sempre più sfiduciata di fronte alle autorità competenti. La scusa dei soldi, almeno questa volta,
non può essere utilizzata.

Se le pensiline non arriveranno -conclude il Presidente di Crescere Insieme – allora si tratterà di menefreghismo politico, lo stesso con il quale ormai ci siamo abituati a convivere”.

(Il Faro on line)