Seguici su

Cerca nel sito

Ponza, al via i lavori di rifacimento stradale

I lavori servono sede stradale compatta, che impedirà le infiltrazioni di acqua che faciliterebbero il successivo dissesto e la frantumazione dello stesso.

Ponza – A Ponza sono iniziate le opere di manutenzione straordinaria di alcuni tratti stradali veicolari. L’obiettivo? Migliorare le condizioni di sicurezza stradale.

“Esaminando lo stato di fatto della viabilità della via provinciale Panoramica – fa sapere, in una nota, l’amministrazione dell’isola lunata-, abbiamo rilevato che la stessa richiedeva una serie di interventi necessari. La presenza di elevata usura e deterioramento del manto stradale unitamente al fatto che, in questi anni, si è pensato solo a ripristinarla attraverso interventi di rappezzi, ha reso il manto stradale non più omogeneo e compatto, con la conseguente presenza di avvallamenti, in conseguenza, anche, di alcuni interventi effettuati dai gestori della rete idrica, elettrica e telefonica.

Gli interventi previsti riguardano i seguenti tratti: Ponza tre venti 0+000 al km 0+150, Ponza Le Forna dal km 2+250 al km 2+400, Ponza Le Forna dal km 4+900 al km 5+700.

Non si tratta, quindi, – prosegue la nota – di interventi superficiali. Mediante fresatura, infatti, verrà rimosso una parte dell’attuale strato di conglomerato superficiale di usura, in modo da eliminare la possibile formazione di dislivelli e verrà rifatto il manto stradale in conglomerato bituminoso, con strato di adesione. Le fresature saranno necessarie per rendere la superficie livellata e adeguatamente grezza, per migliorare l’adesione del successivo manto d’usura, ottenendo così una sede stradale compatta, che impedirà le infiltrazioni di acqua che faciliterebbero il successivo dissesto e la frantumazione dello stesso.

L’Amministrazione Comunale nell’ esprimere grande soddisfazione ringrazia l’ingegner Carlo Medici, presidente della Provincia di Latina, il dottor Enrico Tiero responsabile di posizione organizzativa dell’ufficio di Presidenza e -conclude la nota –  il personale tecnico della Provincia.”

(Il Faro on line)