Seguici su

Cerca nel sito

Inaugurata al Borghetto dei pescatori la ‘Casa del Mare’

Polverini: ‘Mi auguro che tutte le attività previste vengano sviluppate’

Più informazioni su

Il Faro on line – La presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, ha inaugurato al Borghetto dei pescatori a Ostia la ‘Casa del Marè che accoglierà le attività dell’area marina protetta delle Secche di Tor Paterno, un’area sommersa di fronte ai litorali di Ostia e Torvajanica caratterizzata da un sorprendente ecosistema sottomarino. L’edificio, realizzato negli anni ’30 in sitle futurista simile nelle forme a una nave, era stato utilizzato come magazzino di bonifica e alloggio per i custodi del canale prima di cadere nel degrado. Le operazioni di recupero, iniziate nel 2004, lo hanno trasformato in un edificio perfettamente ecocompatibile e autosufficiente dal punto di vista energetico grazie ai pannelli fotovoltaici e a un piccolo sistema eolico. All’interno, nei laboratori didattici, si terranno attività anche per bambini per diffondere la conoscenza del mare e della sua fauna. All’esterno la presidente Polverini ha simbolicamente piantato un corbezzolo, prima delle piante che faranno parte dello spazio di macchia mediterranea ricreato nel cortile. A fare gli onori di casa il commissario dell’ente regionale Romanatura, che gestirà la struttura, Livio Proietti. “Mi auguro – ha commentato Polverini – che tutte le attività previste vengano sviluppate in questa casa e che anche i bambini possano avere spazi per conoscere e imparare di più su mestieri spesso dimenticati come quello del pescatore. Quando ci sarà il primo corso sui nodi marinari vorrò esserci anche io”. All’inaugurazione anche il presidente del XIII municipio Giacomo Vizzani, e il consigliere regionale Maurizio Perazzolo.

Più informazioni su