Seguici su

Cerca nel sito

Dopo tre anni tornano i traghetti Fiumicino-Ponza

A sostenere la novità dell'estate è stata la Proloco "Ostium Roma 2020"

Più informazioni su

Il Faro on line – A partire dal prossimo fine settimana i traghetti della linea Blu Navy Cruise & Tour porteranno i turisti laziali, e non soltanto, sulle splendide isole pontine. A sostenere la novità dell’estate 2011 è stata la Proloco Ostium Roma 2020: obiettivi della nuova Proloco la promozione della cultura, del turismo, dell’ambiente e dello sport della costa romana e laziale. La linea di navigazione verso Ponza quindi rientra direttamente nei progetti della Proloco tesi alla valorizzazione delle bellezze naturali e archeologiche del nostro territorio. La Proloco Ostium Roma 2020 è stata presentata al pubblico e alle istituzioni dal presidente Cosimo Appeso lo scorso 8 luglio, presso la ‘Casa del Mare’ di Roma Natura a Ostia, in particolare grazie alla sensibilità del presidente Livio Proietti e grazie al sostegno di Maurizio Perazzolo (Presidente commissione Lavoro, Pari opportunità, Politiche sociali e giovanili della Regione Lazio, Lista Polverini).

Dal venerdì alla domenica, una volta al giorno, le navi porteranno fino a 300 persone a Ponza: le partenze sono previste alle 8 del mattino con arrivo a Ponza alle 11,30, poi alle 16 il ritorno da Ponza verso l’approdo Fiumicino. Il costo sarà più basso del solito, andata e ritorno 60 euro, e, grazie al lancio promozionale, con 65 euro si potrà gustare anche un pranzo a base di pesce fresco cucinato a bordo dagli chef della BluNavy Cruise & Tour. Per i bambini fino ai 5 anni l’imbarco è gratuito e per quelli di età inferiore ai 10 anni si pagherà un biglietto ridotto.

“Andremo sicuramente incontro alle esigenze delle famiglie – ha spiegato l’armatore Antonio Tortora – per rendere fruibili le isole laziali ad un pubblico sempre maggiore”.

“Il ripristino della tratta di navigazione verso le isole laziali – afferma il Presidente della Commissione Lavoro, pari opportunità, politiche sociali e giovanili della Regione Lazio, Maurizio Perazzolo – rientra perfettamente nell’ambito delle azioni tese alla crescita del turismo nella nostra regione. Era da tre anni che da Fiumicino e quindi da Roma, non si poteva più fruire di un mezzo diretto alle isole pontine, meta di turisti e in particolare di sub, da tutto il mondo. Un danno che si è ripercosso anche sull’occupazione nell’ambito dell’indotto turistico. Insomma una mancanza che andava colmata”.

Il traghetto partirà dal molo da cui partivano anche i traghetti per la Sardegna, cioè il molo di Levante di Fiumicino, in fondo al Porto Canale, piazzale Mediterraneo. Qui l’Autorità Portuale ha realizzato nuove strutture proprio per incentivare l’attività turistica del territorio.
Soddisfatto Massimo Soriani, dell’Autorità portuale di Fiumicino che ha ringraziato Perazzolo per l’impegno profuso al fine dell’attivazione di queste nuove linee di navigazione.

Più informazioni su