Seguici su

Cerca nel sito

Violenza sessuale ai danni di una ventenne, un fermo

Ladispoli – Aggredita e costretta a seguirlo in uno spogliatoio del vicino campo sportivo. Indagini in corso

Più informazioni su

Il Faro on line – Un senegalese di 21 anni, studente, residente a Ladispoli, è stato fermato dai carabinieri con l’accusa di violenza sessuale e lesioni.
Secondo quanto è stato accertato dai militari, l’uomo avrebbe costretto una bulgara di 20 anni ad avere un rapporto orale. A denunciare il fatto è stata la vittima, una collaboratrice domestica residente a Ladispoli. La donna ieri mattina si è rivolta ai carabinieri raccontando che la notte di Capodanno, mentre si trovava nel piazzale antistante la stazione ferroviaria di Ladispoli, è stata avvicinata da un uomo di colore, aggredita, minacciata e costretta a seguirlo in uno spogliatoio del vicino campo sportivo. Lì è stata obbligata ad avere un rapporto orale. La donna è stata medicata nel posto di primo intervento di Ladispoli dove i sanitari le hanno riscontrato un trauma cranico al volto, ematomi al labbro, escoriazioni a un braccio ed è stata giudicata guaribile in 15 giorni. Grazie alla sua testimonianza i carabinieri sono risaliti al 21enne che è stato fermato.

Più informazioni su