Seguici su

Cerca nel sito

Di Berardino (Cgil): “Il Piano Cai deve rispondere agli obiettivi economici”

Il segretario generale della Cgil di Roma: “Caso Alitalia, bene convocazione tavolo istituzionale”

Più informazioni su

Il Faro on line – “Apprezzamento per la convocazione del tavolo interistituzionale su Fiumicino, annunciata dal presidente della Regione Piero Marrazzo e dal sindaco di Roma Gianni Alemanno”. A parlare è Claudio Di Berardino, segretario generale della Cgil di Roma e Lazio secondo cui è “importante che le istituzioni locali assumano una strategia comune sul tema della difesa di Fiumicino”.
“Allo stesso tempo – spiega Di Berardino – alla luce delle pressioni che alcune forze politiche stanno facendo pro Malpensa sarebbe utile e significativo se al tavolo interistituzionale del 15 gennaio prendessero parte anche le organizzazioni sindacali ed imprenditoriali locali per condividere con le forze produttive la volontà di riaffermare il ruolo della capitale d’Italia e la conseguente necessità che Roma mantenga il sistema di relazioni nazionali ed internazionali garantite dal vettore del volo.”
Per Di Berardino il Piano industriale Cai non può essere “piegato ad esigenze di quadro politico ma deve rispondere agli obiettivi economici ed al volume di traffico che la compagnia intende perseguire per la Capitale e di conseguenza per l’intero Paese”. Infine segretario generale della Cgil ricorda che “Roma ha già pagato molto in termini di posti di lavoro, l’80 per cento della cassa integrazione Alitalia riguarda il personale di Roma e del Lazio, mentre permangono gravi i rischi per migliaia di altri lavoratori precari e dell’indotto. Per questo occorre una azione comune e determinata di tutte le forze istituzionali e produttive della nostra regione”.

Più informazioni su