Seguici su

Cerca nel sito

Giocattoli illegali, blitz della Finanza

Sequestrati in un magazzino oltre 15mila prodotti illeciti

Più informazioni su

Il Faro on line – Quindicimila giocattoli illegali sequestrati dai militari della Guardia di Finanza e denunciato una cittadina cinese.  
Nel periodo delle festività, le fiamme gialle del comando provinciale di Roma hanno intensificato l’attività volta a contrastare l’immissione sul mercato di giocattoli ed altri prodotti non conformi ai requisiti di sicurezza previsti dalla normativa vigente o contraffatti.
A seguito del monitoraggio di una serie di punti di vendita al dettaglio, i militari della compagnia di Fiumicino hanno individuato il deposito dove venivano stoccati e smerciati numerosi prodotti  illegali. I finanzieri hanno quindi effettuato un blitz in un magazzino a Casalotti, dove sono stati trovati i 15mila prodotti illegali. In particolare sono stati sequestrati 10.000 giocattoli di diverse dimensioni raffiguranti temi natalizi e oltre 5.000 giocattoli ad alimentazione elettrica non sicuri, pronti per essere immessi sul mercato di Roma e del litorale laziale.
L’attività ha consentito di accertare che su diversi giocattoli era stata illecitamente apposta la dicitura “Ce”, in assenza delle caratteristiche tecniche tali da garantire gli standard di sicurezza previsti dalla legge. Tutti gli altri giocattoli erano invece completamente sprovvisti del marchio “Ce”. La responsabile di tale attività illecita, di nazionalità cinese, è stata denunciata alla Procura della Repubblica di Roma. Gli elementi acquisiti durante l’operazione e le risultanze dei controlli effettuati a posteriori sono al vaglio degli investigatori per il prosieguo dell’attività operativa.

Più informazioni su