Seguici su

Cerca nel sito

“Caso trasparenza, il capogruppo del Pd occupa l’aula consiliare”

Fiumicino – Accusa del partito democratico alla maggioranza. Calicchio: “Ostruzionismo al diritto di controllo

Più informazioni su

Il Faro on line – “Poca trasparente nell’operato della maggioranza e ostruzionismo al diritto di controllo amministrativo da parte dell’opposizione in tema di edilizia privata”. Sono queste alcune delle motivazioni che hanno portato il Partito democratico a occupare ad oltranza l’Aula consiliare di via Portuense.
“Sono amareggiato e dispiaciuto – afferma Calicchio – per quanto accade. Ma ritengo che la trasparenza sia il primo dovere per una amministrazione che vuole dirsi democratica non solo a parole e proclami. Dal 25 settembre ho chiesto l’accesso ad atti amministrativi che riguardano urbanistica e edilizia privata, con particolare riferimento a comparti edificativi, permessi di costruire, concessioni  in sanatoria e sequestri di immobili abusivi. La legge 241 sulla trasparenza è stata completamente violata. Ad oggi nessuna di queste richieste di atti è stata soddisfatta”.
Attualmente l’occupazione è ancora in corso mentre gli altri componenti del partito democratico stanno preparando una mobilitazione su tutto il territorio comunale.
Sulla questione Raffele Megna, coordinatore del Pd del litorale di Roma, passa direttamente ad alcuni interrogativi: “Cosa nasconde Canapini? Perchè non consegna atti pubblici in conformità alla legge che il capogruppo da mesi sta chiedendo?”. Mentre, il consigliere Michela Califano, ribadisce la necessità di rispettare i ruoli “per dare modo a un’opposizione attenta di innescare un dialogo politico che sia costruttivo”.
Riccardo Ragozzini

Più informazioni su