Seguici su

Cerca nel sito

Oggi sciopero di bus e metro, e stop alle auto inquinanti

Nel dettaglio le comunicazioni della MeTro, Atac e del Campidoglio

Più informazioni su

Il Faro on line – Il sindacato Orsa ha proclamato per
domani ventiquattro ore di sciopero. Lo sciopero riguarderà il personale della società MetRo.


Oggi quindi dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 al termine del servizio diurno, saranno possibili disagi per il servizio delle due linee della metropolitana e  per le ferrovie regionali Roma-Ostia, via Giolitti-Giardinetti e
Roma piazzale Flaminio-Civitacastellana-Viterbo.
Lo rende noto l’Atac sul proprio sito internet www.atac.roma.it. Gli addetti alle biglietterie della società MetRo che aderiranno alla protesta, sciopereranno con le stesse modalità del servizio
ferroviario.


Sempre oggi, segnala ancora l’azienda, è in programma anche uno sciopero che interesserà le linee di bus periferiche della città. Il sindacato Faisa-Cisal ha infatti
proclamato quattro ore di sciopero, dalle 10.30 alle 14.30. Lo sciopero riguarderà le linee periferiche gestite dalla società Tevere Tpl. Tra le 10.30 e le 14.30, dunque, saranno possibili disagi per le linee: C1, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 033, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 044, 051, 053, 056, 057, 059, 077, 078, 088, 146, 213, 218, 220, 222, 232, 314, 343, 344, 404, 437, 444, 447, 449, 502, 503, 511, 543, 546, 552, 554, 557,
657, 663, 701, 702, 763, 764, 767, 768, 771, 775, 777, 778, 808, 881, 889, 892, 907, 912, 982, 983, 984, 985, 992, 997 e 998.


Ancora oggi, dalle 7.30 alle 20.30 non potranno circolare all’interno della fascia verde di Roma tutti i veicoli più inquinanti. E’ quanto riporta in una nota il Campidoglio. Il divieto riguarda autoveicoli (compresi mezzi commerciali) a benzina e diesel “euro 0”;  motoveicoli e
ciclomotori a due tempi “euro 0”;  autoveicoli (compresi mezzi commerciali) diesel “euro 1” e “euro 2”; minicar diesel e benzina “euro 0”; minicar diesel “euro 1”. Come previsto dal piano di intervento operativo comunale, sottolineano dal Campidoglio, per contenere i livelli delle polveri sottili è stata decisa la limitazione della circolazione sulla base dei dati forniti questa mattina da Arpa Lazio che hanno evidenziato livelli di pm10 superiori ai limiti imposti (50 microgrammi per metrocubo) nelle stazioni di Francia, Fermi, Arenula, Preneste, Magna Grecia, Cinecittà, Bufalotta, Cipro e Tiburtina. Il provvedimento è stato deciso anche sulla base delle previsioni meteorologiche che risultano favorevoli al ristagno degli inquinanti nei bassi strati dell’atmosfera.

Più informazioni su