Seguici su

Cerca nel sito

Alitalia, chiesti tempi certi per il piano industriale

Il Faro on line - Primo incontro dopo la partenza della nuova compagnia aerea, tra i vertici di Cai, il presidente Roberto Colaninno e l'amministratore delegato Rocco Sabelli, e i rappresentanti degli enti locali romani, il sindaco della Capitale Gianni Alemanno, il presidente della provincia di Roma Nicola Zingaretti e il presidente della regione Lazio Piero Marrazzo. Un incontro, tenutosi in Campidoglio, nel corso del quale le istituzioni locali hanno espresso aspettative comuni rispetto alle scelte di Cai e hanno chiesto tempi brevi e certi per la presentazione del piano industriale dell'azienda. 'Entro due mesi al massimo - ha chiarito il sindaco Alemanno - ci aspettiamo una risposta definitiva per quanto riguarda il piano industriale, per il quale noi ci impegneremo affinche' premi il piu' possibile Fiumicino, lo scalo naturale dell'Italia'. 'Il dato fondamentale - ha quindi sottolineato il primo cittadino della Capitale - e' che sia noi che Adr abbiamo chiesto di avere delle risposte precise, in tempi certi e il piu' rapidi possibile.

In base alle scelte di questo piano industriale - ha chiarito - si orienteranno le scelte di Adr e del nostro sistema istituzionale'. Alemanno ha poi posto l'accento sulle aspettative degli enti locali rispetto alla scelta di Fiumicino come hub da parte di Cai. 'Noi - ha affermato - siamo assolutamente convinti della caratteristica e della validita' di Fiumicino come scalo internazionale e intercontinentale. Pur essendo ancora aperto un confronto tra Fiumicino e Malpensa,siamo convinti che non la politca ma la realta' dei fatti non potra' non dare allo scalo romano un ruolo preminente sempre - ha ribadito - nella logica della complementarieta' tra Roma e Milano'. Dello stesso tenore la posizione del poresidente della regione Lazio che ha chiarito come gli enti locali si aspettino che 'Alitalia scelga Fiumicino ma per una questione di mercato, perche' non c'e' grande aeroporto senza un grande vettore. Riteniamo che, non solo per Fiumicino ma anche per Cai, ci siano le condizioni per rimanere protagonista nel trasporto aereo del nostro paese'. Anche per Marrazzo 'quello di oggi e' stato dunque un incontro positivo, perche' siamo passati dalla fase delle polemiche e delle valutazioni astratte al confronto sulle quote di mercato. Incontro durante il quale e' stato riconosciuto il valore di Fiumicino'.
 
Riguardo alla scelta di Fiumicino come hub, il sindaco ha sostenuto che 'se per caso ci fossero altre
scelte e altre situazioni, sarebbe il mercato stesso ad andare a correggerle.
Il nostro compito, in queste settimane, e' di lavorare sulle diverse ipotesi di piano indiustriale cosi' che
l'esito finale sia un discorso di complementariera' ma nella constatazione della forza di Fiumicino. Se
questo non dovesse accadere - ha aggiunto - e' chiaro che Fiumicino trovera' altre strade e altri strumenti
di valorizzazione'.

Più informazioni su

Più informazioni su