Seguici su

Cerca nel sito

Ardea: si dimette il dirigente del settore Ambiente, Mario Porreca

All’origine della scelta la presunta sparizione di atti amministrativi. Roviglioni (Prc): “Il sindaco si dimetta”

Più informazioni su

Il Faro on line – Ancora un colpo di scena nel panorama amministrativo ad Ardea: si dimette il dirigente del settore Ambiente Mario Porreca (nella foto) in polemica con il Sindaco. Tra le motivazioni ci sarebbero le ultime vicende della gestione per l’illuminazione pubblica e la presunta sparizione dagli scaffali degli uffici comunali del faldone riguardante la ditta appaltatrice.
”Ad Ardea – spiega Valtere Roviglioni Prc – è ormai consuetudine la sparizione degli atti amministrativi regolarmente denunciati ai carabinieri. Così dopo pochi mesi dall’insediamento, un’altro dirigente sbatte la porta e se va tra polemiche e fibrillazioni nella maggioranza di centro destra. Un fatto sconcertante che finirà  ancora una volta per pesare nelle tasche dei cittadini e nella gestione del servizio che oltre all’illuminazione pubblica, gestisce il cimitero e la raccolta della nettezza urbana. Ora, con le emergenze dei lavori al cimitero (che meriterebbero un capitolo a parte) e la nuova gara di appalto per gli Rsu, il Sindaco dovrà trovare rapidamente (maggioranza permettendo) un nuovo dirigente. Ma dovrà fare i conti con i tempi di insediamento e le poche risorse umane… il tutto a scapito dei servizi al territorio e con le risorse economiche che scarseggiano. Di fronte alla crisi economica che incombe, un atteggiamento così superficiale non può lasciarci indifferenti, la macchina amministrativa è allo sbando. Eufemi continua a propinarci programmi da libro dei sogni, che puntualmente il giorno dopo vengono smentiti dalla stessa maggioranza che lo sostiene. Sindaco sei ormai prigioniero, prendi atto della situazione e dimettiti sarebbe un gesto onesto nei confronti della città”.

Più informazioni su