Seguici su

Cerca nel sito

Criminalità, la Regione alza la guardia

Approvata una mozione per il rafforzamento delle forze dell'ordine anche su Ostia, Ardea e Pomezia

Più informazioni su

Il Faro on line – «La maggioranza di centrosinistra, nel corso della seduta straordinaria del Consiglio regionale sulla legalità, ha presentato una mozione che impegna il Presidente Marrazzo e la Giunta a mettere in campo una serie di interventi diretti a combattere la criminalità organizzata nel Lazio». Lo riferiscono,
in una nota, Giuseppe Parroncini e Claudio Moscardelli , capogruppo e vice del Pd alla Pisana, che elencano alcuni tra i punti della mozione: «S’impegna il Presidente Marrazzo e la Giunta regionale a proporre al Governo di provvedere con urgenza al rafforzamento degli organici della Magistratura, a proporre al Ministero dell’Interno di decidere sulle vicende del Comune di Fondi segnalate dalla Commissione d’accesso prefettizia, e di creare a Latina una sezione operativa della Direzione Investigativa Antimafia».


«S’impegnano poi Presidente e Giunta – si legge nella nota – a proporre al Ministero dell’Interno e agli Enti locali un Patto per la sicurezza del sud pontino, in particolare per le province di Frosinone e Latina, per contrastare la malavita organizzata, a predisporre un piano regionale per l’educazione alla legalità e contro il lavoro nero, ad approvare i piani di inclusione per le vittime di reati, di contrasto alla povertà estrema e a realizzare servizi di accoglienza con particolare riguardo alle donne e minori vittime di violenza». La mozione
impegna infine Presidente e Giunta «a proporre al Ministero dell’Interno il rafforzamento dei presidi delle forze dell’ordine nelle aree di Ostia, Guidonia, Ardea, Pomezia, Aprilia, Minturno, Cassino, rafforzandone la capacità tecnica e la strumentazione idonea per assicurare moderne investigazioni, ad elaborare – conclude la nota – una strategia anti abusivismo edilizio e di contrasto ai reati ambientali».

Più informazioni su