Seguici su

Cerca nel sito

Stupro di Capodanno: l’aggressore ha confessato. E’ un 22enne di Fiumicino

La vittima: 'Ora che è finita lo voglio vedere in faccia'

Più informazioni su

Il Faro on line – Ha confessato il ragazzo fermato perchè sospettato di essere l’autore dello stupro di una ragazza avvenuto la notte di San Silvestro durante una festa alla Fiera di Roma. Il fermato è un ragazzo di 22 anni di Fiumicino, figlio di una famiglia perbene. Ad aiutare gli inquirenti nell’identificazione del ragazzo alcuni particolari forniti dalla vittima come i tatuaggi, una canottiera nera e la felpa bianca. L’aggressore la sera dello stupro era ubriaco e sotto effetto di stupefacenti: aveva conosciuto la vittima proprio alla festa, aveva ballato con lei e poi i due si sono appartati nei bagni del locale dove l’incontro occasionale ha avuto il violento epilogo.
 L’arrestato, che era già stato fermato la sera dello stupro uscendo dal locale durante una serie di controlli delle forze dell’ordine ha confessato oggi. Tre giorni fa nel corso di un interrogatorio aveva mostrato i primi segni di cedimento.


Ora che l’incubo è finito, la giovane vittima dello stupro avvenuto nella capitale durante il megaveglione di Capodanno alla Fiera di Roma ha detto agli agenti della squadra mobile, che hanno fermato l’aggressore, «di volerlo vedere in faccia». «La ragazza, che ci ha ringraziato e ha detto di essere più serena adesso che è stata fatta giustizia, ha anche chiesto di conoscere e di vedere il suo aggressore», ha spiegato Vittorio Rizzi, capo della Squadra mobile di Roma dopo avere fermato lo stupratore, 22 anni di Fiumicino, che ha confessato. Domani si terrà l’udienza di convalida dell’arresto davanti al Gip.

Più informazioni su