Seguici su

Cerca nel sito

Federalismo fiscale, la parola ai municipi

A palazzo Valentini i presidenti parlano della città. Vizzani: “Incrementiamo servizi e competenze”

Più informazioni su

Il Faro on line – I presidenti dei 19 municipi romani prendono la parola dopo il via libera del Senato al ddl su federalismo fiscale e l’approvazione del decreto su Roma Capitale. E lo fanno in una sede prestigiosa come quella della Provincia di Roma a palazzo Valentini. Tema degli interventi, quello della città Metropolitana. Il presidente del XIII municipio, Giacomo Vizzani, nel corso della sua audizione, ha evidenziato “l’aumento delle funzioni e delle necessità del territorio, aumento che non è stato seguito dalla crescita delle risorse nei singoli municipi”. Proprio l’occasione della legge su Roma Capitale, secondo Vizzani “rappresenta un momento per rivedere, oltre le competenze amministrative, anche il giusto dimensionamento di alcune strutture e di alcuni servizi sul territorio in tema di sicurezza, gestione del patrimonio e delle risorse finanziarie. Roma Capitale, in realtà, rappresenta una grande opportunità non solo per i Municipi, ma anche per i comuni dell’interland che con  Roma hanno un rapporto quotidiano”. Nel corso del suo intervento, il presidente della commissione Riforme, Piero Cucinato, durante l’audizione a palazzo Valentini, ha rilevato come “Rivendicare maggiore decentramento  e semplificazione amministrativa dopo l’approvazione del Senato dell’articolo su Roma Capitale, è oggi riflessione comune di  tutte le parti politiche impegnate nel processo di riforma. Un confronto e un parere sul tema delle riforme è auspicabile all’interno dei consigli municipali per due motivi – sottolinea ancora Piero Cucunato -. Primo, perché un’ integrazione funzionale sulle nuove competenze come la mobilità, la viabilità e l’urbanistica è un tema che riguarda il territorio, secondo perché semplificazione amministrativa e razionalizzazione dei costi significa poter investire risorse su servizi come la sicurezza, l’ambiente e i servizi alle persone, necessari per lo sviluppo della nuova entità amministrativa”.

Normal
0
14

false
false
false

MicrosoftInternetExplorer4

 

Più informazioni su