Seguici su

Cerca nel sito

Problema pesca, arriva l’impegno delle istituzioni

Positivo l’incontro che si è tenuto a Ostia. Iani: “vigileremo affinché le promesse vengano tradotte in fatti concreti”

Più informazioni su

Il Faro on line – Impegno da parte delle istituzioni regionali e provinciali e del XIII municipio a risolvere il problema della pesca nella fascia costiera laziale. E’ questo il risultato portato a casa dalla Lega pesca che, in un incontro a Ostia, ha denunciato i problemi di navigabilità del Canale dei pescatori. Il grido d’allarme lanciato dalla cooperativa San Nicola, storico presidio sul territorio, è stato quindi raccolto dalle istituzioni presenti. Dalla Provincia, gli assessori all’Agricoltura Aurelio Lo Fazio e ai Lavori Pubblici Marco Miccoli, hanno lanciato tre proposte: un tavolo permanente tra soggetti istituzionali e privati, come cabina di regia per il coordinamento degli interventi sulla fascia costiera in relazione alla filiera ittica; la disponibilità a finanziare sperimentazioni sul pesca turismo e ittiturismo; la collaborazione come partner di progetto per interventi previsti dal Fondo europeo della pesca. La Regione Lazio punta invece ad affidare direttamente ai pescatori le attività di dragaggio del canale, in attesa di coinvolgerli nella gestione dei 5 milioni di euro stanziati per gli interventi di difesa delle coste. “Siamo soddisfatti per gli impegni assunti – ha detto il presidente di Lega Pesca, Ettore Ianì – e vigileremo affinché vengano tradotti in fatti concreti”.

Più informazioni su