Seguici su

Cerca nel sito

Quasi 2 milioni di italiani a letto con l’Australiana

Influenza, l'incidenza nel Lazio superiore alla media nazionale

Più informazioni su

Il Faro on line – L’influenza “Australiana” continua a colpire, e nella scorsa settimana si sono messi a letto con febbre e dolori articolari circa mezzo milione di italiani. In tutto, dall’inizio dell’epidemia, sono un milione 800.000 le persone colpite, e l’ascesa continua di settimana in settimana. Secondo quanto riferisce il rapporto Influnet dell’Istituto Superiore di Sanita’, durante la quarta settimana del 2009 il valore dell’incidenza totale e’ pari a 7,97 casi per mille assistiti, pari a 470.000 nuovi malati in soli sette giorni. A essere colpita soprattutto la fascia di eta’ 0-4 anni, con un’incidenza di 23,29 per mille, mentre per i 5-14 enni l’incidenza e’ di 17,57, per i 15-64enni di 6,22 e per gli over 65 di 2,65 casi per mille. Ogni settimana si ammalano 100.000 persone in piu’ della settimana precedente (nella terza settimana del 2009 i nuovi malati erano 363.000, contro i 470.000 dell’ultima), e ancora non si e’ giunti al picco epidemico. La regione piu’ colpita sono le Marche, con un’incidenza di 17,43 per mille, seguita dal Veneto con 12,32, dal Friuli con 10,65 e dall’Emilia con 10,51. Superiore alla media nazionale il Lazio (9,11), mentre e’ inferiore la Lombardia (5,52). La regione piu’ “immune” all’epidemia influenzale risulta il Molise (2,64 casi su mille), seguito dalla Sicilia con 3 casi su mille.

Più informazioni su