Seguici su

Cerca nel sito

Tassista abusivo rapina un cliente, arrestato

Fiumicino - Dopo la denuncia di un turista giapponese le indagini della polizia chiudono il cerchio attorno all’autista

Più informazioni su

Il Faro on line – Chiede 120 euro a un turista giapponese per una corsa da Fiumicino a Roma, poi quando questi si rifiuta di pagare lo rapina del portafogli scaricandolo in mezzo alla strada. In manette con l’accusa di rapina, arrestato dagli agenti della polizia di Stato del Commissariato Viminale, diretto da Lorenzo Suraci, è finito G.L., un italiano di 72. Le indagini dei poliziotti hanno preso avvio a seguito di una denuncia presentata dal turista giapponese, che appena sbarcato all’aeroporto di Fiumicino era stato avvicinato da una Mercedes con alla guida un uomo che si offriva di accompagnarlo.
Giunti a destinazione in un hotel presso la stazione Termini la sorpresa della maxi-tariffa poi la rapina. Grazie alla descrizione fornita dalla vittima, gli agenti dopo accurate indagini negli ambienti dei “tassinari abusivi”, sono riusciti a risalire all’uomo conosciuto nell’ambiente con il soprannome “l’onorevole”, già conosciuto alle forze dell’ordine proprio per l’esercizio abusivo dell’attività e per precedenti penali contro il patrimonio.

Più informazioni su