Seguici su

Cerca nel sito

Ambiente, il ‘disastro’ di Fiumicino

Russo D'Auria: 'L'assessore Proietti si dimetta. In tanti anni solo chiacchiere'

Più informazioni su

Il Faro on line – “Sono anni che segnaliamo disservizi ambientali, verde pubblico mal curato, discariche abusive che proliferano, inquinamento delle acque. E la scarsa capacità di controllo del Comune sul territorio, l’inutilità dei rilevatori ambientali. Ora, a mezzo stampa, l’assessore Proietti ci fa sapere che è tutto vero quello che andavamo segnalando da tempo, ma che la colpa è della giunta che non ha più dato risorse per quel settore. In un paese normale a queste dichiarazioni seguirebbero le dimissioni!”
Mario Russo D’Auria (nella foto), presidente dell’associazione Progetto Futuro, non usa mezzi termini per  analizzare la questione-ambiente, diventata ormai una vera e propria emergenza a Fiumicino. “Non solo fa rabbia dopo anni di ingiustificato snobismo vedere che avevamo ragione noi, ma questo lo sapevamo, fa ancora più rabbia sentirsi presi in giro come cittadini. Ma come, il comune – cioè l’assessore – ci dice che la colpa delle cose che non vanno è del comune – e cioè della giunta? Proietti, che non è stato in gradi di organizzare il settore, si dovrebbe dimettere. Oppure si dovrebbe dimettere il sindaco, che della giunta è il dominus, che non ha permesso all’assessore di organizzarsi. Resta il fatto che Fiumicino è una città sporca, che gli uffici comunali sono per  lo meno disorganizzati – stando alle dichiarazioni pubbliche di Proietti – e che la spocchia e l’arroganza che hanno contraddistinto in questi anni l’attività di governo si trasformasse in capacità di collaborare, forse a Fiumicino si respirerebbe davvero un’aria nuova. Quella che respiriamo oggi – stando a quanto ci dice l’assessore all’ambiente – non è delle migliori”.

Più informazioni su