Seguici su

Cerca nel sito

In bici alla scoperta di Castel Fusano

Ostia - Dieci chilometri su sentieri non asfaltati per ammirare le fioriture primaverili e visitare la mostra degli insetti del litorale romano

Più informazioni su

Il Faro on line – Domenica 11 aprile è in programma una lunga passeggiata in bici nella bella pineta di Castel Fusano. Un itinerario per ammirare le fioriture primaverili e visitare la mostra degli insetti del litorale romano. Si può prenotare al cellulare oppure rispondendo alla nostra mail, la prenotazione dovrà essere da noi confermata altrimenti non risulta valida.
La visita è adatta anche ai bambini in quanto il percorso non è impegnativo né eccessivamente lungo. I bambini non pagano il contributo.
 
Prenotazione telefonica obbligatoria al Cea, in orario di apertura segreteria entro sabato 10 alle ore 12.30.
Contributo: 5 Euro a persona, solo adulti.
Descrizione: ricordiamo che la domenica è possibile portare la bici al seguito sulla linea B e sulla Roma-Lido.
 
L’itinerario di circa 10 km, si svolge in parte su sentieri non asfaltati, ci permetterà di esplorare la pineta, anche alla ricerca degli alberi più antichi: pini, farnie, lecci e lentischi ultra centenari. Il parco di Castel Fusano e ampio 1.100 ettari circa. Nel 1933 la tenuta di Castel Fusano viene acquistata dal Comune di Roma ed in seguito vincolata come area di pregio ambientale e paesaggistico. Il 26 giugno 1980 e stato istituito il Parco Regionale, che oggi e parte della Riserva naturale statale “Litorale romano” (D. M. 29/3/1996). Duemila anni fa la linea di costa era molto arretrata, all’altezza di Ostia Antica circa, e dietro una fascia di dune si trovavano estese lagune oggi prosciugate. Il fiume Tevere ha nel tempo portato grandi quantità di limo e di sabbia, che si sono accumulati in cordoni paralleli al mare, creando l’attuale linea di costa. Infatti, percorrendo un qualsiasi sentiero in direzione perpendicolare alla costa, si possono notare rilievi corrispondenti agli antichi cordoni dunali.
La vegetazione è caratterizzata dagli arbusti tipici della macchia mediterranea: lentisco, fillirea, mirto, erica, ginepro, smilax, corbezzolo e leccio, che poi diventa albero mentre il pino domestico è di impianto artificiale. Popolano la pineta ghiandaie e picchi i cui richiami è facile ascoltare.
Durante la visita effettueremo una tappa al piccolo museo degli insetti del Litorale allestito dall’Associazione naturalistica Plinio nei pressi del Cea.

Appuntamento: ore 10.10 Stazione Metro “Castel Fusano”. Rientro ore 13.00 circa.
Info: tel. 06 5091.7817 – Lunedì, mercoledì, venerdì, sabato 9.30 – 12.30
Cell. 347 8238652 – 327 4564966, mercoledì e venerdì pomeriggio
www.riservalitoraleromano.it

Più informazioni su