Seguici su

Cerca nel sito

Ruba in un phone center, aggredisce il titolare e frantuma una vetrata

Minorenne arrestato dai carabinieri di Ostia

Più informazioni su

Il Faro on line – Arrestato un diciassettenne di Ostia con l’accusa di rapina aggravata all’interno di un negozio di generi alimentari in via dei Remi. Erano da poco passate le 19.30 quando il giovane (G.M.), entrato nel negozio, ha prelevato due bottiglie di birra dirigendosi verso l’uscita senza pagarle.
Il titolare, un bengalese di 46 anni, ha quindi invitato il giovane a fermarsi e a pagare la merce prelevata ma questi, senza esitazione alcuna, lo ha dapprima ingiuriato e successivamente aggredito con calci e pugni. Nella colluttazione il giovane ha avuto la meglio, dopo aver spintonato a terra il bengalese ha continuato a picchiarlo. Poi, prima di lasciare il locale, con una spranga metallica ha frantumato una vetrina e, con assoluto disprezzo, gli ha sputato sul volto. Soddisfatto, il minorenne è fuggito a piedi per le vie limitrofe portando via le birre. La vittima riacquistate le forze ha chiamato il centralino dei carabinieri.
Dopo aver appreso le informazioni utili all’individuazione dell’aggressore, sono scattate le ricerche: altre pattuglie hanno setacciato la zona. E, poco dopo, il giovane è stato individuato e arrestato nella vicina stazione metropolitana, dove stava attendendo il primo treno utile per tagliare la corda. Per lui si sono aperte di nuovo le porte del carcere minorile romano. Il bengalese invece ha riportato contusioni in varie parti del corpo: se la caverà con qualche giorno di riposo è cure mediche.

Più informazioni su