Seguici su

Cerca nel sito

Calci e pugni contro la compagna incinta, arrestato dai carabinieri

Ostia - La donna, di origini ucraine, è stata ricoverata in ospedale

Più informazioni su

Il Faro on line – Nella notte, i Carabinieri di Ostia hanno arrestato un cittadino romeno, responsabile di lesioni gravi ai danni della propria convivente di origini ucraine.  Teatro della triste ed amara vicenda, sono state le mura domestiche. A notte inoltrata, una pattuglia dei militari dell’Arma, a seguito di una richiesta giunta al 112, si è recata presso l’abitazione della giovane coppia, dove era stata segnalata una lite. Giunti sul posto, i Carabinieri si sono resi conto che la situazione era ben più grave di una banale lite. La donna, in gravidanza avanzata, presentava numerose tumefazioni al volto. Ai militari ha raccontato di essere stata, poco prima, picchiata dal compagno. Le immediate cure prestate alla gestante da parte del personale sanitario intervenuto e il successivo ricovero in ospedale hanno fortunatamente impedito ulteriori e più tragiche conseguenze.
L’uomo, D.E. 33enne, pregiudicato, è stato immediatamente arrestato e questa mattina verrà condotto davanti al Tribunale di Roma per l’udienza di convalida.

Più informazioni su