Seguici su

Cerca nel sito

‘Astronautica in Classe’: lezione in diretta dagli Stati Uniti

Progetto del Liceo classico Chris Cappell College di Anzio

Più informazioni su

Il Faro on line – Nell’ambito del Progetto “Astronautica in classe”, il giorno giovedì 8 aprile, presso l’aula magna del Liceo classico del Chris Cappell College, si è tenuto il sesto appuntamento di carattere scientifico. L’intento della lezione è stato quello di  valutare e, in caso di necessità, di revisionare la riproduzione ( moke-up ) del satellite elaborata dagli studenti del prestigioso Istituto di Anzio. La lezione, prevedeva poi, di passare alla progettazione di un sensore di temperatura ( playload ) per il microsatellite denominato Edusat.
E, come ci ha riferito il generale Iaria Antonino, docente di fisica del laser “il satellite di ridotte dimensioni è stato progettato dal gruppo Gauss mediante finanziamenti dell’Agenzia Spaziale Italiana ( Asi ), la cui messa in orbita è prevista per la fine dell’anno mediante il lanciatore di costruzione russo-ucraino denominato Dnepr”.
In aggiunta, il generale ha sottolineato come “la lezione si sia tenuta in modo del tutto particolare, vale a dire, in  teleconferenza via web dallo Space Science Center della Morehead State University con sede nello Stato del Kentucky negli Stati Uniti”.

Il relatore, in collegamento web, è stato il brillante ingegnere aerospaziale Chantal Cappelletti, ricercatore presso l’università americana che ha trattato nello specifico argomenti quali il sottosistema struttura, il sistema di potenza compreso quello dei pannelli solari, il sistema di telecomunicazione e, infine, il sistema elettro-meccanico per la movimentazione dei pannelli solari con sensore di luce.

Gli studenti hanno particolarmente gradito questo modo moderno di fare lezione. Anche per loro la grande emozione, unita alla gioia e alla soddisfazione,  ha permesso di apprendere con profonda empatia argomenti scientifici che, altrimenti, non sarebbero stati assaporati in modo così particolare.
In attesa del prossimo incontro, il giorno 20 aprile, con l’astronauta Umberto Guidoni, ci riferisce il generale “gli studenti hanno trascorso un pomeriggio indimenticabile,  pieno di sorprese, moderno e carico di interessanti approcci alle molteplici problematiche spaziali”.

E’ evidente come il Chris Cappell College si confermi, in ogni occasione di incontro scientifico, quale riconosciuto esempio di scuola pubblica di qualità che riesce ad interpretare al meglio le finalità degli istituti di altissima formazione.

Più informazioni su