Seguici su

Cerca nel sito

Il Comune si riorganizza. E il portale si adegua

Il Comune di Roma cambia la sua organizzazione. Si conclude il percorso iniziato a luglio 2008 con una direttiva di Giunta sulla nuova articolazione della complessa macchina capitolina. Novità principale: i diversi settori (Dipartimenti, Municipi, uffici…) vengono suddivisi in quattro grandi aree, in base alle funzioni svolte.

I nuovi ambiti sono definiti come "strutture di linea" (servizi al cittadino, front-office: scuola, casa, lavoro, mobilità, urbanistica, servizi sociali, cultura…), "strutture di staff" (servizi interni, di sostegno all'attività comunale: personale, tecnici, bilancio, ragioneria e anche protezione civile, sicurezza, comunicazione…) e "strutture di supporto agli organi dell'amministrazione" (Ufficio del Sindaco, Segretariato Generale, Avvocatura, Roma Capitale…). Previsti accorpamenti di settori che svolgono attività omogenee. La quarta area, infine, è quella dei Municipi, denominati "strutture territoriali".

home 
page

Le novità potranno all'inizio creare qualche disorientamento nei cittadini che si rivolgono al Comune, abituati a schemi e riferimenti ormai consolidati; ma l'obiettivo finale, passata una prima fase di rodaggio, è demolire i residui di labirinto – che ancora complicano la vita di chi si muove tra stanze e corridoi comunali – e offrire una "mappa" più semplice, razionale ed efficiente.

Naturalmente anche il portale web deve adeguarsi al nuovo modello organizzativo, riflettendone l'articolazione: sono intanto in corso cambiamenti nel menù di navigazione (lato sinistro dell'home page), in particolare negli snodi che si aprono cliccando sulle voci di menù come "Dipartimenti e altri uffici".

Gli interventi di aggiornamento durano qualche giorno. In questo lasso di tempo si possono verificare anomalie nel funzionamento del portale, dovute a ragioni tecniche. Ce ne scusiamo in anticipo con i nostri utenti.

Paolo Veronesi (www.comune.roma.it)

Più informazioni su

Più informazioni su