Seguici su

Cerca nel sito

Vigili ‘decimati’ dalla pensione… obbligatoria

Ardea - Nonostante l'ottimo lavoro il Comune li spedisce a casa. Senza ricambi

Più informazioni su

Il Faro on line – La squadra sicurezza pubblica e ambiente della Polizia Municipale comandata dal Ten Col Luciano Martinelli, stila il bilancio dei primi cento giorni dell’anno 2010 prima di lasciare il servizio. Il Servizio effettuato con pochissimi agenti, ha portato comunque risultati eccellenti. La squadra della sicurezza sociale ha emanato 26 verbali  in ottemperanza dell’ordinanza  antiprostituzione. Gli inottemperanti dovranno pagare una multa di 200 euro che moltiplicati per 26 faranno entrare nelle esigue casse comunali 5.200,00 euro. La squadra ambiente ha invece verbalizzato, con multe di 500 euro, diciannove persone per il mancato rispetto dell’ordinanza decoro urbano, ovvero quanti hanno terreni le cui erbacce invadono la strada o abbandonano materiali per strada, facendo entrare nelle casse comunali 9.500 euro. Notificate sempre dalla squadra del Ten Col Luciano Martinelli oltre 50 ordinanze antifavismo.  Un risultato eccellente quello effettuato dalla squadra del Ten Col. Martinelli, che fino ad oggi non ha avuto soltanto il compito di coordinare il servizio dei suoi pochi agenti, ma anche quello di portare a compimento le relazioni su indagini a lui affidate da alcuni giudici del Tribunale di Velletri. Purtroppo però tra una settimana l’alto ufficiale verrà – suo malgrado – collocato a riposo, insieme ad altre tre persone delle originarie cinque che dovevano per aver raggiunto i quaranta anni di versamenti previdenziali (cosa questa che, però, in altri uffici comunali… non è diventata operativa). Ma soprattutto non è stato formato il personale per sopperire al congedo dei quattro su cinque. Nell’ultima riunione di venerdì scorso in comune, un gruppo di consiglieri ha detto: “In congedo obbligatorio o tutti o nessuno”. E c’è anche chi ha proposto di tenerli fino alla fine dell’anno – sempre che lo vogliano gli stessi vigili – al fine di formare persone in grado di sostituirli.
Luigi Centore

Più informazioni su