Seguici su

Cerca nel sito

Festa di Corte a Villa Guglielmi

Cinquanta figuranti in abiti di fine Ottocento faranno rivivere ai visitatori le atmosfere del secolo scorso

Più informazioni su

Il Faro on line – Una domenica di fine Ottocento a Villa Guglielmi. E’ questa l’ambiziosa proposta messa in cantiere dalla Pro Loco di Fiumicino. Dopo l’edizione numero “zero” svoltasi lo scorso anno in concomitanza con i festeggiamenti per l’apertura della biblioteca comunale, quest’anno sarà la prima vera edizione di “Festa di Corte”, che vedrà lo scenario della villa animarsi per una suggestiva rivisitazione storica di ciò che poteva accadere qui, in una giornata di oltre un secolo fa.
L’appuntamento è dalle ore 11.00 di domenica 18 aprile prossimo. Per coloro che sceglieranno il parco della villa come meta di una bella passeggiata, ci sarà la possibilità di accedere nello storico edificio, accolti da circa 50 personaggi in abito fine ‘800 che daranno l’impressione di tornare al tempo in cui la villa era teatro appunto di feste nobiliari.
Pronti a rivivere le atmosfere di oltre un secolo fa, fra suoni, sapori, divertimenti secondo gli usi del tempo. Ci saranno dame e nobili intenti in qualche passatempo, abili spadaccini a sfidarsi, arcieri, uomini su destrieri e carrozze, danze tipiche dell’800 italiano ed europeo, servitù e uomini di fatica, il tutto incorniciato dalla splendida corte e dai meravigliosi giardini esterni.
Per questa prima edizione la Pro Loco assicura due esclusive assolute: ci saranno da vedere delle immagini degli anni ’60 che riportano alla memoria l’aspetto che aveva la villa prima dell’abbandono e del degrado. Degne di nota soprattutto alcune foto che mostrano come erano sistemati i caratteristici giardini all’italiana che si sviluppavano subito fuori dalla corte.
Pezzo forte dell’esposizione infine, sarà un oggetto appartenuto alla famiglia Guglielmi e risalente al 1920. Si tratta di una splendida quanto preziosissima tovaglia realizzata a merletto. Questo cimelio si conserva al Museo del Merletto di Isola maggiore sul Lago Trasimeno. Altre notizie sul casato dei Guglielmi, le origini e la discendenza, sarà possibile conoscerlo da altri pannelli espositivi, sempre a cura della Pro Loco di Fiumicino.
E per sottolineare l’attenzione che dalla Pro Loco si rivolge per la villa, nell’occasione della “Festa di corte” si darà l’avvio ai lavori di pulizia, restauro e recupero funzionale della storica fontana e della relativa grande pompa eolica che si trovano nel parco.
Insomma l’invito perentorio è di non mancare a questo particolare evento dove ci sarà l’occasione per trascorrere una piacevole giornata e di scoprire ogni segreto della vecchia residenza nobiliare. La Pro Loco di Fiumicino ancora una volta vuol dimostrare la passione e la voglia di far vivere la Città, di dar voce ad ogni aspetto e ad ogni luogo, di ripresentarlo con il suo volto originale… domenica sarà la volta di Villa Guglielmi.
L’iniziativa è resa possibile grazie al prezioso aiuto dei gruppi storici del Carnevale a Mare di Fiumicino, l’ associazione “La Filastrocca”,  il gruppo “Punto Audio e Punto Video”, la famiglia Lucaroni, e le associazioni sportive “Equin Camping” di Isola Sacra e “Fiumicino Archery Team” .
Per partecipare al pranzo è necessario un piccolo contributo a parziale recupero delle spese organizzative.

Per informazioni e prenotazioni rivolgersi alla Pro Loco di Fiumicino, Piazza G. B. Grassi, 12 – 00054 Fiumicino Tel/Fax 06.65047520 mob. 329 3682161.

www.prolocofiumicino.it – E-mail: info@prolocofiumicino.it

Più informazioni su