Seguici su

Cerca nel sito

Parte nella Diocesi di Porto Santa Rufina la campagna Zero Poverty

sabato 24 aprile presso il centro 'Santi Mario, Marta e figli' di Ladispoli

Più informazioni su

Il Faro on line – Il 2010, proclamato dall’Unione Europea anno di lotta alla povertà, la Caritas Europa promuove la campagna Zero Poverty. Obiettivo di questa iniziativa di sensibilizzazione che vede impegnate le Caritas in ogni singolo Paese europeo, è chiedere alle istituzioni comunitarie e nazionali, l’impegno entro il 2015 a eliminare la povertà infantile in Europa, aumentare del 50 per cento gli alloggi popolari e potenziare la fornitura di servizi sociali e sanitari, diminuire del 5 per cento la disoccupazione e garantire a tutti un livello minimo di protezione sociale. Nell’Unione Europea, infatti, sono 79 milioni i cittadini che si trovano sotto la soglia di povertà, 23,5 milioni vivono con meno di 10 euro al giorno e un bambino su cinque è a rischio povertà.

Nella Diocesi la campagna partirà presso il centro “Santi Mario, Marta e figli” di Ladispoli  in via Enrico Fermi 10, sabato 24 aprile alle ore 18,30. In questa occasione si parlerà anche del Poverty paper, il “libro bianco” sulla povertà, elaborato dalle Caritas di tutta Europa, e della petizione della campagna Zero Povertà, che si svolgerà ufficialmente da giugno a novembre, e che le Caritas invieranno alle istituzioni europee, dopo aver raccolto nel corso del 2010 almeno 1 milione di firme.

Presenzierà l’apertura della campagna il vescovo della Diocesi Mons. Gino Reali (nella foto); sono state invitate a intervenire all’iniziativa tutti gli amministratori comunali della Diocesi, oltre alla stampa e alle associazioni locali.

Inoltre, tra i numerosi appuntamenti organizzati dalla Caritas diocesana durante il 2010 per promuovere la campagna Zero Poverty, ricordiamo la presentazione dei Report diocesano e europeo sulle povertà nell’ambito dell’Assemblea diocesana presso il Centro pastorale di La Storta il 24 e 25 settembre 2010 e le attività di informazione e sensibilizzazione per le scuole della nostra Diocesi, che si svolgeranno tra i mesi di settembre e novembre.

Più informazioni su