Seguici su

Cerca nel sito

Sviluppo e ambiente: ‘Fiumicino resiste’ organizza un’assemblea cittadina

Il 18 aprile alle ore 17.00 presso il teatro Traiano

Più informazioni su

Il Faro on line – ‘Fiumicino resiste’ è un comitato che si è costituito a Febbraio in occasione della posa della prima pietra del progetto del nuovo porto turistico di Fiumicino.

“Con una serie di iniziative – spiegano dal comitato – abbiamo iniziato un percorso che tenta di impedire una devastazione ambientale e culturale insostenibile. Per questo abbiamo deciso di organizzare un assemblea cittadina il 18 aprile alle ore 17.oo presso il teatro Traiano di Fiumicino per informare i cittadini su una situazione che difficilmente si riesce a percepire nella sua gravità, chiamando chi è informato ad esporre posizioni e studi sulla materia di un campionario di malefatte in corso che mette in pericolo questo territorio”.

Hanno confermato la loro partecipazione all’incontro tra gli altri esperti sulla materia come urbanista Paula de Jesus, il sedimentologo dell’Università La Sapienza di Roma Paolo Tortora, i presidenti di Legambiente Lazio e Wwf Lazio e i rappresentanti dei comitati uniti del Lazio.

La conferenza prevede interventi della durata di 10/15 minuti sui seguenti
argomenti:

– il patrimonio storico, culturale, ambientale
– il porto turistico
– il porto commerciale
– il ponte della scafa
– gli aspetti legali dell’impatto ambientale
– l’interporto della Muratella
– il modello urbanistico delle multinazionali a parco Leonardo
– pericolo speculazioni ad Isola Sacra
– archeologia risotterrata
– il raddoppio dell’aeroporto
– il pericolo geologico
– le bugie dei posti di lavoro
– le proposte alternative
– la salute dei cittadini

I temi trattati si riferiscono in particolare al territorio di Fiumicino sul quale si concentrerà l’attenzione, ma sarà interessante anche l’analisi della situazione generale sui temi di ambiente, sostenibilità, cultura e lavoro.

Più informazioni su