Seguici su

Cerca nel sito

Il Pd contro la delibera mangiasoldi: ‘Noi rifiuteremo l’adeguamento degli emolumenti’

Fiumicino - Il centrosinistra considera l'azione del sidnaco 'poco sensibile verso le migliaia di lavoratori cassintegrati'

Più informazioni su

Il Faro on line – Prime reazioni ufficiali dopo la notizia, evidenziata dal Faro on line e poi ripresa dagli altri media anche nazionali, dell’aumento degli emolumenti ai politici locali (“adeguamento”, per la verità, ma la sostanza non cambia) e l’aumento delle tasse ai cittadini di Fiumicino.
“Il Partito democratico – è scritto in una nota – condanna l’aumento del 10 per cento delle indennità degli amministratori locali, sindaco, assessori, presidente del consiglio e consiglieri comunali che la giunta comunale ha votato e annuncia pubblicamente di voler rinunciare a questo benefit, come previsto per altro dalla normativa vigente.
Il Pd compatto auspica inoltre che questo tipo di azione sia condivisa in maniera pubblica dalla maggior parte dei colleghi consiglieri e assessori.
Critichiamo un atto che la maggioranza ha voluto attuare, infischiandosene dei problemi della Città e mostrandosi poco sensibile verso quei migliaia di lavoratori cassintegrati che purtroppo in questo ultimo periodo hanno raggiunto livelli record. Aborriamo il gesto soprattutto alla luce di un bilancio 2010 che prevede aumenti indiscriminati per servizi e tasse (vedi la tassa sui rifiuti solidi urbani che sarà ritoccata del 40 per cento) che andranno ad alleggerire ulteriormente i portafogli dei nostri concittadini in un periodo di forte crisi generalizzata.
Inoltre denunciamo un preoccupante innalzamento della spesa corrente anch’esso previsto nel bilancio 2010. Con questo chiediamo al sindaco e all’intera giunta un atto di coerenza e stralciare la delibera in questione”.

Più informazioni su