Seguici su

Cerca nel sito

Droga, giro di vite nel week end

Diverse operazioni tra Ostia, Anzio, Ardea e Pomezia

Più informazioni su

Il Faro on line – Tre pregiudicati sono stati arrestati dai carabinieri nel corso dei controlli effettuati a Ostia durante il week end. Il primo a finire in manette è stato N.M., un pregiudicato di 43 anni. Già da alcuni giorni i carabinieri del Nucleo operativo di Ostia osservavano i suoi movimenti: l’uomo, che di giorno svolgeva le mansioni di operatore ecologico, nelle ore pomeridiane arrotondava il proprio stipendio spacciando droga sul litorale. Nel corso di una perquisizione domiciliare, i militari hanno trovato, nascosti dietro i pensili della cucina e nel materasso della sua stanza da letto, circa 500 grammi di hascisc suddivisi in dosi di svariato peso e misura. Nel ripostiglio invece, è stato trovato tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi. Il materiale è stato sequestrato mentre l’uomo è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti.
Nel corso dei controlli, i carabinieri della Stazione di Ostia hanno arrestato per evasione dagli arresti domiciliari, C.M., 44enne residente in via delle Azzorre ad Ostia. L’uomo, che era stato arrestato due giorni prima per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, aveva ottenuto, dal giudice, il beneficio degli arresti domiciliari ma ha deciso di uscire per fare una passeggiata. Alla vista dei militari ha tentato di rifugiarsi nella propria abitazione ma è stato comunque raggiunto e arrestato.
Infine, durante un controllo effettuato presso la Stazione del Lido Centro, una pattuglia della Radiomobile ha controllato un senegalese A.A. di 48 anni, in Italia senza fissa dimora. L’uomo è risultato destinatario di un provvedimento di cattura emesso dal Tribunale di Roma per essersi reso responsabile della detenzione per la vendita di cd e dvd contraffatti, sprovvisti del marchio Siae.
Nella notte scorsa invece i Carabinieri hanno eseguito un’operazione antidroga in diversi quartieri della capitale e della provincia. In particolare i Carabinieri della Compagnia di Pomezia hanno arrestato un operaio romano di 32 anni sorpreso con 350 grammi di marijuana e una decina di grammi di cocaina; ad Ardea, i Carabinieri della Compagnia di Anzio hanno arrestato un pusher di 28 anni, originario di Palermo ma da tempo residente nella cittadina del litorale, che stava tentando di piazzare 20 grammi di marijuana.

Più informazioni su