Seguici su

Cerca nel sito

‘Assurdo l’aumento della tassa sui rifiuti rispetto al servizio offerto’

Fiumicino – Critica la posizione di Mario Russo D’Auria, presidente dell’associazione Progetto Futuro

Più informazioni su

Il Faro on line – “Fiumicino è ormai una discarica a cielo aperto, in strada come nei canali di bonifica. La politica ambientale è fallimentare sotto ogni punto di vista, dalla tutela delle acque a quella del verde pubblico. E il Comune cosa fa? Decide di aumentare le tasse per  i rifiuti del 40 per cento, caricando sulle spalle dei cittadini tutti i suoi insuccessi e tutta la sua incapacità“.
A parlare è Mario Russo D’Auria (nella foto), presidente dell’associazione di cittadini Progetto Futuro. “Non è pensabile di rincarare la dose di tasse per un servizio che definire carente è fargli un complimento. Non è pensabile che il Comune continui solo a voler fare cassa senza mettersi dalla parte del cittadino, dall’autovelox alla Tarsu. E soprattutto non è pensabile continuare a pensare ai cittadini
come dei sudditi, dei servi della gleba che devono sottostare alle decisioni di un gruppetto di politici senza avere alcuna voce in campitolo. Questo atteggiamento adesso ha davvero stancato, ma ha stancato tutti. Se l’Amministrazione ha intenzione di verificare quanta gente può scendere in piazza davanti al Comune per protestare contro questo modo di amministrare, siamo pronti ad offrirgliene una dimostrazione; sono talmente tante le cose che non vanno, che sapere poi che a fronte della tasse aumentate alle famiglie i politici si aumentano il proprio stipendio, con la città nelle  condizioni che tutti vedono, beh è davvero indisponente. Ma evidentemente nei piani alti c’è chi
della gente non ha alcun rispetto e se ne frega altamente di avere qualsiasi tipo di confronto costruttivo. Ripeto: prioritario sarebbe migliorare i servizi e mandare a casa chi non ha saputo fare il proprio mestiere in Comune, a qualunque livello. Invece qui la soluzione proposta è quella di aumentare le tasse. E’ evidente che c’è qualcosa che non quadra…”

Più informazioni su