Seguici su

Cerca nel sito

Arte, cultura e società… doppio incontro al Museo Manzù

Ardea - Appuntamento per venerdì 23 aprile

Più informazioni su

Il Faro on line – In occasione della XII Settimana della Cultura, il prossimo venerdì 23 aprile si terrà presso la Raccolta Manzù di Ardea, nell’ambito del programma trimestrale  primaverile Manzù. L’Arte e il Territorio una giornata di studio così ripartita:

Ore 10.00 -12.00 – Incontro con la scultura. Le tecniche (il bronzo). Videoconferenza per il pubblico delle scuole del territorio, a cura di Rodolfo Corrias, Responsabile per la scultura e i metalli presso il Laboratorio di restauro della Galleria nazionale d’arte moderna; introduce Marcella Cossu.  Da sottolineare l’importanza, per una migliore conoscenza e comprensione dell’opera di Manzù, di un’occasione di approfondimento delle tecniche della scultura, con particolare riferimento ai procedimenti di fusione del bronzo, aspetto finora indubbiamente  tra i meno indagati dalla critica  per quanto riguarda lo scultore bergamasco. Verrà inoltre ripetuta, per chi avesse perso l’appuntamento dello scorso 7 marzo, la visita guidata al recente restauro della Pattinatrice, ricollocata all’interno del museo.

Ore 14.30 – Seminario L’arte: da incontro culturale a fenomeno sociale e politico, con introduzione della Professoressa Marieli Ruini, Docente di Sociologia Generale presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università  “La Sapienza” di Roma. Da oltre un anno la Raccolta Manzù, insieme con la stessa Galleria nazionale e il Museo Praz , ad entrambe “collegato”, è oggetto di un’indagine sul pubblico- reale e potenziale- condotta dall’Osservatorio della stessa Galleria nazionale al fine di interrogare l’utenza – e, di conseguenza, interrogarsi- sulla validità delle politiche culturali finora intraprese, sull’aspettativa dei visitatori e delle scuole, sui perché delle inevitabili carenze, sulle possibili strategie di miglioramento a breve e medio termine. Per quanto riguarda in particolare la Raccolta Manzù, storicamente penalizzata dall’isolamento rispetto alle “collegate” istituzioni museali romane, risulta di fondamentale importanza il confronto e l’ “interfaccia”costante di tale ricerca in progress ( termine previsto per la fine del 2010), svolta essenzialmente tramite somministrazione di questionari, “focus” e interviste mirate, con il maggior numero possibile delle istituzioni, sia pubbliche che private, operative sul territorio di competenza, sia sotto il profilo culturale che quello sociale e, con le riserve del caso, politico. In quest’ottica l’argomento  proposto e introdotto dalla Professoressa Ruini, profonda conoscitrice tra l’altro della  specifica realtà locale, sembra compenetrarsi al massimo con la tematica della ricerca svolta dall’Osservatorio della Galleria nazionale sul pubblico della Raccolta Manzù.

Raccolta Manzù:
Direzione scientifica : Marcella Cossu
Direzione tecnica : Arch. Alessandro Maria Liguori
Manutenzione: Calogero Incardona    
Organizzazione eventi: Marco Poma
Coordinamento didattico: Giosuè Auletta, Michele Zuccarello

Più informazioni su