Seguici su

Cerca nel sito

‘Caso stipendi: perché Caroccia non dona uno dei chioschi?’

La provocazione del vice presidente associazione Piccoli Consumatori Fiumicino

Più informazioni su

Il Faro on line – “Abbiamo letto con attenzione le dichiarazioni di noti esponenti locali che giustamente sono intenzionati a non accettare l’aumento del 10 per cento del loro stipendio. La proposta del consigliere comunale Caroccia di devolvere il compenso in beneficenza ci incuriosisce, infatti detto proprio dal consigliere dell’Udc questa idea suona veramente male”. A parlare è Marco Ceccomoro vice presidente associazione Piccoli Consumatori Fiumicino, che si rivolge al consigliere dell’Udc proponendogli di donare in beneficenza i due chioschi posizionati sul lungo mare di Fiumicino intestati a lui. “Sono chioschi avuti in gestione con bando pubblico quando lo stesso consigliere faceva parte della maggioranza del Sindaco Giancarlo Bozzetto, chioschi che oggi beneficiano, grazie alla delibera del piano del commercio, di un aumento di cubatura che li trasformerà in veri e propri mini ristoranti”.
“Quindi – prosegue Ceccomoro – se veramente il Consigliere Caroccia è cosi generoso invece di devolvere 100 Euro l’anno devolva un bene pubblico acquisito sicuramente con merito e in piena trasparenza amministrativa, ma che poteva essere gestiti magari da cooperative sociali se i bandi avessero avuto altri criteri”.

Più informazioni su