Seguici su

Cerca nel sito

‘Mobilità sostenibile: adeguare la Colombo secondo standard europei’

Alaimo (Fare Ambiente): ‘Non si può più pensare di risolvere soltanto i piccoli problemi e ignorare i grandi’

Più informazioni su

Il Faro on line – “E’ diventata una situazione paradossale ormai. Non si capisce che cosa blocchi l’amministrazione capitolina, sia con il centro-sinistra in passato e ora con il centro-destra a trovare un accordo concreto per trovare definitivamente la chiave di volta e iniziare i tanto latitanti lavori di sistemazione stradale sulla Cristoforo Colombo”. E’ quanto si domanda Francesco Alaimo, responsabile del Movimento Ecologista Europeo, Fare Ambiente per il XIII Municipio di Roma.
“Si interroghi ora chi governa i territori che comprendono la strada collegante il litorale romano alla capitale e viceversa, perchè è giunto il momento di calare le carte sul tavolo rispetto a questo asfissiante problema per i cittadini del Tredicesimo”.
“Con l’avvento del progetto Roma Capitale e la riforma dell’area metropolitana, nonché il decentramento di Ostia, – prosegue Alaimo – non si può più pensare di risolvere soltanto i piccoli problemi e ignorare i grandi. La mobilità sostenibile è un sistema di soluzione che va attuato tassativamente. Esso prevede la realizzazione delle zone di traffico complete di corsie viarie e preferenziali, e strumenti di informazione digitale per la viabilità su tempi di percorrenza e incidenti, nonché di piste ciclabili. Noi di Fare Ambiente promuoviamo lo sviluppo della mobilità cittadina secondo i normali standard delle città europee. Siamo pronti – conclude – a dare il nostro contributo favorendo tavoli tecnici ai quali partecipino esperti preparati su questo tema”.

Più informazioni su