Seguici su

Cerca nel sito

‘No alla delega ma una maggiore partecipazione per Pomezia Unita’

Franceschetti al sindaco De Fusco: ‘Coinvolgimento di tutte le forze politiche per l’approvazione del bilancio’

Più informazioni su

Il Faro on line – “No grazie”. E’ questa la definitiva risposta del consigliere comunale di Pomezia Unita Marcello Franceschetti, alla proposta fattagli dal sindaco Enrico De Fusco, di fare l’Assessore. E’ quanto dichiara il consigliere Franceschetti, lasciando intuire una posizione chiara decisa e determinata a perseguire il proprio scopo, quello di entrare a pieno titolo, in un progetto politico propedeutico alle prossime elezioni amministrative.
“Preferisco non accettare nessuna delega di potere – spiega – in quanto il ruolo che i cittadini hanno voluto per me, esprimendo il loro voto e dandomi piena fiducia, è quello di loro rappresentante. Quindi, proprio in segno di ulteriore fedeltà al mandato dei cittadini, il loro l’unico mandato che voglio rispettare. Pertanto, seppur (ripeto) mi lusinga la proposta fattami dal Sindaco”.
Il consigliere comunale, capogruppo di Pomezia Unita, ha poi proseguito: “Voglio invece ricordare al Sindaco che questa delega venga interpretata come giusta visibilità al movimento politico che tuttora rappresento in seno al Consiglio comunale. Ritengo che questo, vada fatto prima dell’approvazione dell’imminente bilancio comunale; quest’ultimo è un documento che deve essere condiviso con tutte le forze politiche di maggioranza, da cui non si può assolutamente rimanere esclusi. Pertanto se questa esclusione, che attualmente sussiste, persisterà, vorrà dire che il Sindaco, in via definitiva, avrà fatto le proprie scelte e ‘noi’ di conseguenza… faremo le nostre. Le capacità per fare politica, d’altronde non ci mancano e le nostre potenzialità le abbiamo abbondantemente dimostrate in campo ove è sempre emersa la nostra indiscutibile affidabilità”.

Più informazioni su