Seguici su

Cerca nel sito

Card clonate: ladro arrestato dai ‘velocisti’ della polizia locale

Fiumicino - Agenti coordinati dal comandante Petralia bloccano un romeno dopo un lungo inseguimento

Più informazioni su

Il Faro on line – “Fermatelo, fermatelo!”. Tre agenti della polizia locale stanno in ricognizione nei pressi del centro commerciale Parco Leonardo e vengono allertati dalle grida di alcuni clienti provenienti da un negozio. Si girano e vedono allontanarsi un uomo alto e robusto. E’ un romeno di 23 anni che, alla vista degli agenti, inizia a correre all’impazzata verso la via Portuense. Pensa di aver seminato tutti ma, quando si volta, trova imperterriti gli uomini della municipale alle calcagna. Tenta un ultimo disperato allungo ma, alla fine, deve cedere alla tenacia dei suoi inseguitori. Viene bloccato e ammanettato.
L’uomo è stato arrestato per truffa. In possesso di quattro carte di credito clonate (tutte intestate a cittadini italiani) e di un documento di identità falso, aveva messo a segno truffe per decine di migliaia di euro. L’ultima, quella tentata nell’esercizio commerciale di Parco Leonardo, gli è stata fatale. A tradirlo sembra essere stata un’incongruenza nella carta di credito che non ha tardato ad attirare l’attenzione della cassiera. Il rumeno, subodorate possibili complicazioni, ha così preferito tagliare la corda. Ma, una volta all’esterno, non ha considerato la possibilità di incappare in una pattuglia di polizia locale. La sua carriera criminale, che tanto lontano sembrava portarlo, si è così interrotta sull’asfalto della via Portuense.
Riccardo Ragozzini

Più informazioni su