Seguici su

Cerca nel sito

De Fusco: ‘Tutela della costa, avanzate richieste importanti’

Il sindaco di Pomezia incontra il presidente della Regione Lazio

Più informazioni su

Il Faro on line – E’ stato un incontro importante e proficuo per il territorio di Pomezia quello al quale ha partecipato questa mattina il sindaco di Pomezia Enrico De Fusco che ha risposto all’invito che il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, ha inoltrato a tutti i sindaci dei comuni costieri e delle isole del Lazio in merito alle problematiche dell’erosione della costa e del dissesto idrogeologico presso la sede della Regione in via Cristoforo Colombo.
“E’ stato un incontro positivo  – ha detto al termine il sindaco Enrico De Fusco – perché ho potuto avanzare alcune richieste di interventi necessari per la nostra costa. E alle richieste ha fatto seguito un impegno preciso dell’amministrazione regionale”. Un impegno preciso a tutela e salvaguardia della costa di Pomezia colpita – ma ormai da tempo – da una forte erosione. E non solo. “Ho avuto modo – ha spiegato il sindaco De Fusco – di chiedere alla Regione la disponibilità di interventi mirati senza dubbio a combattere l’erosione della costa e alla tutela di quelle costruzioni che lo scorso inverno sono state minacciate dalla forza del mare. Ma ho anche chiesto la possibilità di intervenire per la tutela e la salvaguardia delle attività sulla costa. In primis i pescatori, per loro c’è la necessità non più rinviabile di un sito idoneo per ospitare le imbarcazioni e le attrezzature per la pesca. Un sito attrezzato e sicuro. Così come ho chiesto la possibilità di un intervento a tutela delle dune del nostro litorale minacciate dal mare”. Interventi mirati ed ecocompatibili a salvaguardia dell’ambiente e dell’economia del territorio. La risposta della Polverini è stata immediata. Entro pochi giorni i sindaci invieranno una scheda dettagliata di quelle opere che ritengono prioritarie, schede in cui verranno dettagliati i particolari degli interventi richiesti. Successivamente i tecnici della Regione  verificheranno insieme ai tecnici comunali l’effettiva cantierabilità e la straordinaria urgenza dell’intervento a tutela e salvaguardia della costa. “Si lavorerà – ha aggiunto e concluso il sindaco – in sinergia per dare risposte concrete ed immediate a problemi che si trascinano da tempo”.

Più informazioni su