Seguici su

Cerca nel sito

Tragedia alla mezza maratona di Rieti: muore un atleta di Anzio

Paolo Palamara, 35 anni, vittima di un arresto cardiaco; inutili i soccorsi. Lascia la moglie e un figlia di 3 mesi

Più informazioni su

Il Faro on line – Un atleta di Anzio, Paolo Palamara, 35 anni, è morto ieri per un arresto cardiaco ad un centinaio di metri dal traguardo della Mezzamaratona di Rieti, la cui 15/a edizione era in corso nello stadio Guidobaldi. La tragedia è avvenuta poco prima delle 11 quando l’atleta, il quale gareggiava per la società Roma Atletica, era nella rosa dei primi dieci, tra i 500 concorrenti. Palamara è crollato a terra sulla pista del camposcuola, di fronte al cartello del 21/o chilometro, e quindi a 97 metri metri dal traguardo. Immediati i soccorsi del personale sanitario, ma i tentativi di rianimazione sono stati vani. L’uomo lascia la compagna ed una bimba di tre mesi. “Siamo senza parole, non sappiamo assolutamente cosa dire di fronte ad una tragedia come questa”, ha commentato Giuseppe Penzo, presidente dell’associazione Rietincorsa che organizza l’evento fin dalla sua prima edizione. “Questa per noi è come una festa – ha aggiunto – e ogni anno ci impegniamo perchè tutti si godano una bella giornata di sport e di turismo. Abbiamo visto morire un ragazzo di 35 anni. Una cosa del genere ci distrugge, ci lascia svuotati e senza parole”. Palamara era un atleta esperto ed aveva ottimi tempi personali. A Rieti si era presentato fornendo tutta la documentazione medica obbligatoria per partecipare alla gara.

Più informazioni su