Seguici su

Cerca nel sito

Sindaco e Giunta, due anni di lavoro

730 giorni, ovvero due anni di governo della città e per la Giunta Alemanno è tempo di bilanci. Risultati e obiettivi raggiunti nel governo della città, che oltre a rappresentare numeri e tabelle, segnalano lo sforzo dell'amministrazione per uscire dalla crisi e guardare con fiducia al futuro.

A fronte di segnali incoraggianti sul fronte sicurezza, con reati calati del 26 per cento in due anni, ci sono i risultati raggiunti con alcuni provvedimenti dell'amministrazione capitolina: dall'ordinanza antiprostituzione, che ha sottratto dalla strada 300 giovani donne, a quella per il decoro, che in poco più di due mesi ha permesso di elevare oltre mille multe. In totale, con i provvedimenti adottati dalla Giunta, sono state elevate oltre 22 mila multe.

Il piano nomadi approvato nel febbraio del 2009 ha permesso di mettere a norma 7 campi autorizzati, di sgomberare 281 micro accampamenti e di chiudere, dopo più di 50 anni, il campo di Casilino 900.

I servizi sociali sono stati potenziati con la Carta Bimbo: oltre 3 milioni di euro in buoni sconto e 12 milioni di euro in microcredito per le famiglie in difficoltà. 14 mila le famiglie coinvolte. Su questo fronte, attivati anche i servizi della Casa dei Papà: 20 appartamenti dedicati, da dicembre 2009, ai padri separati. E poi ancora borse di lavoro per 500 mila euro, per l'inserimento nel mondo del lavoro di persone disagiate.

Il Piano freddo, invece, nel passato inverno ha permesso di aumentare l'offerta di strutture e posti letto a persone senza fissa dimora, con un 10 per cento in più di risorse investite. Cresciuti, inoltre, i posti negli asili nido. Questa voce registra un più 17 per cento.

Per quel che riguarda l'edilizia residenziale pubblica, l'approvazione del Piano Casa ha previsto il reperimento di 25.700 alloggi, di cui 19.700 di "housing sociale", mentre sono stati avviati progetti di recupero delle zone periferiche per un investimento complessivo di 33 milioni di euro.

Uno sforzo è stato fatto sugli investimenti per le infrastrutture, in particolare per le linee della metropolitana: 560 milioni di euro per la linea B Rebibbia-Casal Monastero; 513 per la inea B1 Bologna-Conca d'Oro e 220 per la tratta Conca d'Oro-Jonio; 1,82 miliardi di euro per la linea C Pantano-S.Giovanni , mentre 2,3 miliardi di euro sono l'investimento previsto per il tratto S.Giovanni-Clodio, di cui si prevede la realizzazione entro il 2018.
La manutenzione stradale, nel biennio 2008-2009, ha richiesto invece un investimento totale di 190 milioni di euro.

Risanamento e rilancio sono stati gli obiettivi per l'Ama che, uscita dal precedente indebitamento, ha presentato nel 2009 un bilancio in attivo di 1 miliardo e ha avuto un parco mezzi rinnovato del 30%. Sempre sul piano dell'ambiente, sono stati rimessi a dimora 2.500 alberi ed è stata riaperta, dopo 27 anni, la storica Scuola Giardinieri.

Nel settore del lavoro, il Campidoglio ha stabilizzato 1.751 precari e assunto 1.173 persone e bandito concorsi per complessivi 3.396 nuovi posti di lavoro.

Per il recupero delle sanzioni previste dal Codice della Strada, il Comune ha attivato procedure per chiudere i contenziosi sulle multe emesse sino al 31 dicembre 2004. Entro il 15 maggio i cittadini possono decidere se aderire al concordato e pagare solo la sanzione più il 4% dovuto a Equitalia Gerit. Ad oggi hanno aderito il 10,3% dei romani, per un incasso di oltre 4 milioni di euro.

Sempre sul fronte dei servizi al cittadino, nuove tecnologie sono state attivate, come la possibilità di ottenere certificati anagrafici e di stato civile on line o la recentissima Pec, Posta Elettronica Certificata.

Potenziato il servizio di informazione turistico-culturale, mentre si assiste ad un vero e proprio exploit in questo settore: dallo scorso anno si è invertita la tendenza di flussi turistici negativi e, con un segno positivo di più 9 per cento in un anno, la crisi ormai può dirsi alle spalle già dai primi mesi di questo 2010. Il risultato è positivo per tutte le strutture museali della città (+ 10% rispetto al 2008), a conferma della buona proposta culturale offerta. La sola mostra su Caravaggio registra un successo straordinario con i suoi 5 mila visitatori al giorno.

Alcune sfide, di livello nazionale, attendono ora la capitale, dal raddoppio dello scalo dell'aeroporto Fiumicino, che completa il progetto del Secondo Polo Turistico della Capitale nella zona litoranea, alla proposta del Gran Premio di Formula Uno a Roma, fino alla Candidatura Olimpica 2020.

Il 2010 si presenta come "l'anno della svolta per Roma Capitale": obiettivo della Giunta capitolina il pareggio di bilancio e il recupero di risorse per le funzioni di Roma Capitale, con l'intervento straordinario del Governo per finanziare il Piano di Rientro.

Il sindaco Alemanno ha dichiarato: " abbiamo registrato una crescita costante negli ultimi due anni, nonostante la crisi generale e un debito pregresso di 9 miliardi e 650 milioni, il più grande tra gli enti locali in Europa. Certamente oggi siamo molto soddisfatti, ma è necessario un momento di svolta che sarà possibile con l'attuazione della riforma di Roma capitale e quella del Piano Strategico di Sviluppo".

Per un quadro completo del biennio, scarica le slides.

Maria Grazia Pecchioli-Maria Di Fani (www.comune.roma.it)

Più informazioni su

Più informazioni su