Seguici su

Cerca nel sito

Truffe a banche e società: entrano in azione i baschi verdi

Segnalate all’autorità giudiziaria diciotto persone residenti tra Ladispoli, Bracciano, Anguillara e Roma

Più informazioni su

Il Faro on line – Mesi di indagini, decine di interrogatori e migliaia di documenti esaminati hanno permesso alle fiamme gialle di ladispoli di scoprire un’articolata e ben organizzata truffa a banche e società finanziarie messa in atto da un sodalizio criminoso composto da ben 18 persone residenti a Ladispoli, Bracciano, Anguillara Sabazia e Roma.
Nell’’organizzazione criminale ognuno aveva il suo ruolo. C’erano 15 persone che chiedevano i prestiti al consumo o per piccole ristrutturazioni edilizie. Fornivano, ai promotori finanziari, anch’essi complici nella truffa, i propri documenti tra cui anche buste paga fasulle messe a loro disposizione da 8 societa’ di capitali con sede legale in roma ed in sicilia, appositamente costituite e completamente sconosciute al fisco.
Tre promotori finanziari che inoltravano le pratiche alle banche ed alle società finanziarie garantendo sulle qualità morali e documentali dei richiedenti i prestiti. Quest’ultime, dopo aver verificato nella forma i documenti e fidandosi dei promotori che dovevano garantire lealta’, erogavano il prestito.
Il denaro, una volta giunto nella banca d’appoggio scelta per la riscossione, veniva diviso tra coloro che hanno chiesto il prestito, i promotori finanziari disonesti ed altre persone ancora da identificare in quanto le indagini sono tuttora in corso. Come in corso sono le indagini nei confronti delle società di capitali che fornivano le buste paga false sparse tra la capitale e la Sicilia.
I finanzieri di ladispoli hanno ricostruito l’ammontare complessivo della truffa pari a circa 150.000 euro ed hanno permesso di bloccare finanziamenti per altri 300.000 euro pronti per essere erogati.
Alla procura di Civitavecchia il compito di  vagliare la posizione delle persone segnalate per i reati di associazione a delinquere, riciclaggio e truffa creditizia.

Più informazioni su